Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

36 utente(i) online
(3 utente(i) in News)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

Calendario - Fashion Girls - 2010 -
Shanghai, Mondiali nuoto: buono l'oro per Ana Marcela Cunha -
GUINNESS DAL MONDO -
Joseph Smith fondatore dei Mormoni
La collera della satira è inutile: basta mostrare le cose come sono. Sono abbastanza ridicole di per
Seul, piccoli monaci buddisti in festa. Celebrazioni per il compleanno di Buddha
Jorge Mario Bergoglio Argentino è il nuovo papa, si chiamerà Francesco
Un mezzo sicuro di non avere gente che ci invidi, è d'essere senza meriti
Vivere è la cosa più rara al mondo. La maggior parte della gente esiste, ecco tutto
Il dolore non ha colore
Salute e Benessere : Malattie autoimmuni: tendono ad associarsi nello stesso soggetto
Inviato da Celeste Stella il 20/7/2020 9:20:00 (920 letture)

Un recente studio conferma la tendenza delle malattie autoimmunitarie a colpire la stessa persona con patologie diverse, tra cui anche il diabete di tipo 1. Vediamo quali sono le principali secondo gli Autori, con il commento del dott. Michele Zini, endocrinologo e membro dell’Associazione Medici Endocrinologi (AME) -- Come si innescano le malattie autoimmuni? - Le malattie autoimmuni sono causate da errori del sistema immunitario, che inizia ad aggredire cellule dei tessuti sani invece di attaccare i nemici: virus, batteri, tossine etc che l’organismo può ospitare. Possono colpire un solo organo o organi diversi anche nella stessa persona e in genere la causa non è nota.



“Una delle malattie autoimmuni più comuni è la tiroidite di Hashimoto che si manifesta con una sintomatologia varia, dall’ipotiroidismo all’ipertiroidismo ma può anche decorrere senza una sintomatologia evidente”, spiega il dott. Michele Zini, del Centro Malattie Tiroidee dell’IRCCS Arcispedale “S. Maria Nuova” di Reggio Emilia e membro AMEAssociazione Medici Endocrinologi.



Chi è affetto da tiroidite da Hashimoto ha un rischio 5 volte maggiore



Un recente studio, pubblicato sulla rivista Autoimmunity Reviews, ha dimostrato che i pazienti con tiroidite autoimmune sono esposti al rischio di sviluppare nel tempo altre malattie autoimmuni in misura maggiore rispetto alle persone non colpite da tiroidite autoimmune. Le malattie autoimmuni sono state rilevate nel 19.5% dei pazienti con tiroidite autoimmune, e solo nel 3.9% dei controlli. Questo significa che avere una tiroidite autoimmune conferisce un rischio 5 volte maggiore di sviluppare una seconda patologia autoimmune oltre alla tiroidite.



Quali sono le principali malattie autoimmuni che possono associarsi?



Le malattie autoimmuni più frequentemente associate alla tiroidite di Hashimoto indicate dallo studio sono il diabete mellito tipo 1, la celiachia, la gastrite cronica autoimmune, la vitiligine, l’artrite reumatoide, la polimialgia reumatica, la malattia di Sjögren, la sclerosi multipla, il lupus eritematoso sistemico, la sarcoidosi.



Il problema può essere visto anche da una prospettiva diversa, e cioè arrivare alla diagnosi di tiroidite autoimmune partendo da altre patologie autoimmuni. Questo ha importanti ricadute pratiche, per esempio, tutti i pazienti con diabete di tipo 1 devono essere periodicamente testati per valutare la funzionalità tiroidea e la formazione di anticorpi antitiroidei, soprattutto i bambini con diabete di tipo 1.



I pazienti con malattie reumatologiche autoimmuni dovrebbero essere periodicamente valutati per cogliere la presenza di una tiroidite autoimmune, così come i pazienti con le altre patologie autoimmuni più frequentemente associate alla tiroidite.



Come si fa la diagnosi di tiroidite autoimmune?



Il riconoscimento di una tiroidite autoimmune è semplicebastano due test di laboratorio (TSH con metodo reflex e anticorpi anti-tireoperossidasi), eventualmente seguiti – in caso di risultato patologico – da un’ecografia della tiroide.



Nella pratica clinica, l’endocrinologo e i medici di medicina generale terranno presente la possibilità che una seconda malattia autoimmune si manifesti nei pazienti con tiroidite autoimmune di Hashimoto, soprattutto in coloro che ne hanno una suscettibilità genetica: eventuali sintomi, dati di laboratorio, familiarità possono essere indicatori per la ricerca di altre patologie autoimmuni.



Se, in teoria, sembrerebbe ragionevole ricercare attivamente la presenza di malattie autoimmuni in tutti i pazienti con tiroidite di Hashimoto, cercando di identificarle in una fase precoce quando ancora non hanno dato sintomi, al lato pratico, la numerosità delle possibili patologie autoimmuni rende molto difficile questa ricerca, che comporterebbe il ricorso a numerosissimi test di laboratorio ed esami strumentali. Inoltre, anche quando fossero colte in una fase iniziale, non è possibile mettere in atto una vera e propria prevenzione, cioè non si riesce ad evitare l’insorgenza della malattia conclamata.



Non esiste una manifestazione clinica comune a tutte le malattie autoimmuni, e i sintomi, i disturbi e le conseguenze cliniche delle malattie autoimmuni sono quelle specifiche di ogni singola patologia. Analogamente, non esiste un trattamento comune unico per tutte le patologie autoimmuni, ma ognuna viene trattata con farmaci e schemi specifici. E’ vero che per molte malattie di questo gruppo si ricorre a farmaci che sopprimono il sistema immunitario, ma i singoli farmaci, gli schemi, i tempi, le dosi e le associazioni sono stati studiati e validati singolarmente, per ogni patologia. Analogamente, anche il decorso clinico di ogni malattia autoimmune è indipendente. In altre parole, non ci può aspettare che curando una malattia autoimmune anche le altre eventualmente presenti migliorino.



“In conclusione”, spiega l’esperto, “è bene conoscere queste interazioni tra patologie autoimmuni – per capire quanto siano importanti i periodici controlli – senza tuttavia che questo diventi fonte di ansia costante, dal momento che la possibilità di ammalarsi non significa necessariamente che la malattia si manifesterà“.



  



 



 



 




Altre news
1/4/2021 9:30:00 - La Schizofrenia che cos'è
1/4/2021 9:20:00 - I difetti delle donne: Baffi, cosce che sembrano fatte di ricotta, brufoletti, smagliature, denti gialli, alito pesante e sudore eccessivo
1/4/2021 9:10:00 - La carne è cancerogena...?
1/4/2021 9:00:00 - La Ninfomania è una forte accentuazione quantitativa della sessualità nella donna di natura psicologica - Esistono le donne sesso-dipendenti
1/4/2021 8:50:00 - Il controllo del peso un'operazione normale senza diventare ossessiva
1/4/2021 8:50:00 - Virus - Attacco, penetrazione e replicazione dei virus - Infezioni del Pene e del Glande
1/4/2021 8:40:00 - Testamento olografo
1/4/2021 8:30:00 - Uovo di Pasqua
1/4/2021 8:20:00 - Italiani pantofolai in casa e 'mandrilli' fuori - Aumentano 'matrimoni bianchi' e infedelta' femminili - 20% delle separazioni deriva dalla mancanza o dall'insufficienza di sesso nella vita coniugale della coppia
1/4/2021 8:10:00 - Colomba pasquale
1/4/2021 8:10:00 - I 5 cibi più velenosi che tutti mangia
1/4/2021 8:00:00 - RICOTTARO: Deriva quasi certamente da “ricotta
1/4/2021 7:50:00 - Desideri mai esauditi e la coppia scoppia - I maschi cosa vorrebbero segretamente dalle loro fidanzate?
1/4/2021 7:50:00 - Quanti i privilegi per 945 PARLAMENTARI ! - Gli eurodeputati italiani vengono chiamati all’estero FATCAT (gatti ripieni)
1/4/2021 7:40:00 - Una donna schiava del sesso. Insoddisfatta del proprio, lei cerca altri uomini per il piacere
1/4/2021 7:40:00 - La crisi nella coppia
1/4/2021 7:30:00 - Tu, lui, il ciclo, il sesso. Cosa ne pensano gli uomini
1/4/2021 7:30:00 - Ginnastica a scuola, per salute almeno 200 minuti settimana. Aumentano forza muscoli, ossa, massa magra
1/4/2021 7:10:00 - Sopra i 40 anni esercizio fisico fa bene al sesso - Il sesso fa bene alla salute!
1/4/2021 7:10:00 - I punti caldi: Ecco la mappa del piacere disegnata sulla sua pelle
1/4/2021 7:10:00 - Disfunzione erettile - Diagnosi differenziale - Differenze tra le principali ulcerazioni dei genitali
1/4/2021 7:00:00 - L'orgasmo è una straordinaria evento breve che è una integrazione di cognitive, emotive, processi somatici, viscerali, e neurali
1/4/2021 6:50:00 - Phoenix Marie hard - celebrita hard
25/3/2021 9:20:00 - Aforismi - Mangiate merda, milioni di mosche non possono sbagliare
25/3/2021 9:10:00 - Grande Successo di Dimensione Notizia - Media: 300.000 visite al giorno, 9.000.000 mensile



Segnala questa news

                   

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

Tempo 30 min Difficoltà Facile Calorie 85 Cottura In padella - Finocchi alla mediterranea -


News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso