Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

27 utente(i) online
(1 utente(i) in News)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

Ministro Mara Carfagna -
Calendario di Anna Falchi -
Curiosità: FIERA A PARIGI con le curve delle CICCIONE -
La natura vince il premio Oscar
E' serba la piu' bella del mondo Mina Milutinovic
Occhi neri, lividi e cerotti: che dolore alle Olimpiadi!
Una donna di Chiang Rai, in Thailandia raccoglie ciliegie di caffè per alimentare gli elefanti
"Mamma" mostro spegne le sigarette sulla figlia down di 6 anni e la brucia con l'accendino
Sarah Nile scatti hot per il calendario 2015
Sul sesso, tutti mentono

Articoli in primo piano

Hellboy, il dinosauro dalle stranissime corna. Scoperto in Canada. 
'Hackerato' un batterio del corpo umano. Ha circuiti, sensori e memorie per scoprire e curare malattie. 
Fra i testi copti scoperti nel 1945 a Khenoboskion, si è subito rivelato di eccezionale interesse quello contenente il Vangelo di Tommaso, di cui comunque si conosceva l'esistenza attraverso allusioni e alcune citazioni nella letteratura patristica. Da sempre tutti gli studiosi del settore bramavano a questo testo, sino a poco tempo fà ancora sconosciuto e poiché era viva l'impressione che doveva trattarsi di un documento importantissimo, immenso era quindi il rammarico di esserne all'oscuro.
Nello stesso volume della biblioteca gnostica di Nag Hammâdi che contiene il Vangelo di Tommaso, anzi proprio in continuazione ad esso, si trova il Vangelo di Filippo. Il manoscritto, conosciuto già ai tempi di Epifanio (Eleuteropoli ca.310-403), ma scarsamente menzionato dai Padri della Chiesa, ha una datazione approssimativa che lo colloca intorno all'anno 330 d.C. ma l'originale in lingua greca risale senza dubbio fra la fine del I e gli inizi del II secolo (90 ÷ 120 d.C.). Si può con una certa sicurezza affermare che il manoscritto (i cui legami con la letteratura neotestamentaria canonica sono ancora piú effimeri che nel Vangelo di Tommaso), è da ascrivere ai valentiniani. Molte espressioni del Vangelo di Filippo ricordano i versetti dei sinottici (in particolare Giovanni e Lettere di Paolo ma in un contesto e con accezioni ben diverse) e questo fa, pensare concordemente con i maggiori esperti del settore, ad una fonte comune da cui sia Filippo che gli evangelisti canonici e Paolo hanno ricavato le sentenze, utilizzandole peró ciascuno in modo differente. La scoperta dello straordinario testo ha costituito un avvenimento di colossale importanza e reca un contributo notevolissimo alla conoscenza diretta del pensiero e della letteratura gnostica, di cui fino ai ritrovamenti di Nag Hammâdi, la storia era quasi completamente all'oscuro, anche purtroppo a seguito della capillare e rigida opera di distruzione dei documenti gnostici da parte della Chiesa dopo il Concilio di Nicea. Sebbene in misura assai minore che in Tommaso, anche Filippo ci fornisce un contributo per l'importante problema della ricostruzione, piú remota ed attendibile possibile del kerygma cristiano.
Il Vangelo di Maria Maddalena è un testo in lingua copta risalente al secondo secolo dopo Cristo (150 d.c.) derivante da un proto-testo precedente mai ritrovato che però era già molto diffuso ed affermato tra le prime comunità cristiane. Questo Vangelo andò perduto con l’estinguersi dello Gnosticismo e, per secoli, se ne conoscevano solo alcuni brevi passi citati dai Padri della Chiesa per confutare le tesi gnostiche.
Finalizzata al contatto e al colloquio con gli spiriti grazie all'intervento di un medium (letteralmente "tramite"), la seduta spiritica solitamente si svolge al chiuso. Un medium (dal francese médium e questo dal latino medium, «mezzo») è una persona che afferma di servire come intermediaria per la manifestazione di entità spirituali (tra cui le anime di persone decedute), per via scritta (psicografia o scrittura automatica), per via orale (psicofonia), o generando una sostanza speciale, l'ectoplasma, che permetterebbe alle entità spirituali di muovere e materializzare oggetti e persone.
fuoco2Tossicodipendenza Condizione caratterizzata dall’incoercibile bisogno di far uso continuato di sostanze psicotrope in senso lato, senza alcun riguardo per il danno che ne deriva. A seconda che si faccia uso abitualmente di una sola droga o di più droghe, si parla rispettivamente di monotossicodipendenza e dipolitossicodipendenza.
ALLUCINAZIONEL'allucinazione (dal latino alucinatio, derivato da alucinari, "vaneggiare, delirare") indica lo stato psichico in cui un individuo percepisce come reale ciò che è immaginario. Nell'allucinazione l'Io non è in grado di controllare le delimitazioni di quanto appartiene al corpo, oppure colloca le sue percezioni al di fuori di esso: questo processo induce a vivere il corpo come staccato da sé, oppure a sentire la realtà esterna come interna al proprio corpo. Il carattere 'proiettivo' delle allucinazioni, che fa pensare ai simbolismi e agli archetipi, agli affetti primitivi e alla potenza evocatrice dei desideri e delle paure, fa apparire le attività allucinatorie come pulsioni arcaiche che oltrepassano l'esercizio usuale degli organi di senso.
I miracoli possono essere considerati come la manifestazione del sovrannaturale o meglio ancora come fenomeni per mezzo dei quali le leggi della natura obbediscono ad una forza superiore - cioè la volontà di Dio. I miracoli hanno accompagnato Padre Pio da Pietrelcina nel corso della sua vita. La natura del miracolo - si faccia attenzione - resta sempre divina. Padre Pio invitava sempre i miracolati a ringraziare il Signore quale unica fonte delle grazie ricevute.
RSS
Medicina : IL NARCISISTA CHE AMA SOLO SE STESSO
Inviato da Dott. Gianni Fusco il 10/9/2018 9:30:00 (481 letture)

Inutile e Illusorio pensare di poter avere noi stessi come referenti, come unici interlocutori e termini di confronto, si finirebbe con il convincersi di essere "sufficienti a noi stessi". La vita dovrebbe fondarsi su un'umile constatazione, che nulla ha in comune con la vanità e il narcisismo: in questo mondo siamo soli e per vivere abbiamo bisogno degli altri. Nel momento in cui la vanità è accompagnata da un profondo narcisismo, ossia da un morboso amore per la propria immagine, in questi casi, la vanità inizia a trasformarsi in patologia, e l'individuo che ne è afflitto focalizza tutto il proprio interesse e ogni sua energia su di sé. Si tratta di un ripiegamento sterile e dannoso perché fa sì che il bisogno di apparire e di piacere si trasformi in un'autentica ossessione. Il narcisismo è egoismo frivolo.

Leggi tutto...
Medicina : Fimosi e prepuzio
Inviato da Anna Nappi il 11/6/2018 7:50:00 (1075 letture)

scandaloUno dei quesiti che più frequentemente vengono posti al chirurgo pediatra dai genitori riguarda la morfologia del pene del loro bambino. In particolare, ciò che li preoccupa maggiormente, è l’impossibilità di retrarre il prepuzio in modo tale ottenere la scopertura del glande.

Leggi tutto...
Medicina : LA FIMOSI
Inviato da Anna Nappi il 16/5/2018 8:00:00 (1451 letture)

Il fenomeno naturale dell'ampliamento dell'ostio prepuziale e dello scollamento delle adesioni balano prepuziali può avvenire, come abbiamo visto nell'articolo relativo al pene infantile, in epoche diverse della vita, in accordo con la naturale variabilità inter-individuale che caratterizza lo sviluppo del bambino. E', infatti, abbastanza comune osservare profonde differenze cronologiche nello sviluppo somatico, nell'acquisizione delle tappe della maturazione neurologica ed in molti altri aspetti dello sviluppo di organi ed apparati. Tali differenze tra bambini della stessa età sono accettate dai genitori e ritenuti fisiologici dalla classe medica.

Leggi tutto...
Medicina : L’epispadia è una malformazione congenita dei genitali esterni e del basso apparato urinario
Inviato da Anna Nappi il 16/5/2018 7:40:00 (5150 letture)

scandaloL’epispadia è una malformazione congenita dei genitali esterni e del basso apparato urinario dovuto ad un incompleto sviluppo della superficie dorsale del pene o del clitoride e della parete superiore dell’uretra che risulta pertanto esposta. Di conseguenza il meato urinario esterno ha un’anomala localizzazione in un punto variabile tra il collo vescicale e l’apice del glande in funzione della gravità del difetto. Nei casi più gravi la mancata chiusura della doccia uretrale si estende alla parete vescicale che diviene un continuum con la parete addominale. In questo ultimo caso si parla di complesso estrofico (estrofia vescicale ed epispadia).

Leggi tutto...
Medicina : Organi sessuali femminili
Inviato da Anna Pupa il 7/5/2018 7:10:00 (5929 letture)

Ovaio (ovario) (Fig. 175, 186, 187) è un organo associato, situati ai lati dell'utero. Massa ovarica è di 5-8 grammi, intervalli di lunghezza 2,5-5 cm nella formazione delle ovaie e femminile maturazione sessuale delle cellule. Nella sua posizione è detenuta dell'ovaio (proprium ovarii lig.) (ris.187) e sospensivo (ovarii suspensorium lig.) (Fig. 187) legamenti ovarici. Inoltre, il corpo è attaccato al legamento largo dell'utero con mesentere ovarica (mesovarium) (Fig. 175, 187) formata al suo bordo posteriore del peritoneo. Bordo convesso libero dell'ovaio si voltò verso la superficie pelvica del sacro.

Leggi tutto...

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Recente Video

  • Céline Dion feat. ... (Mon, 15-Oct-2018)
  • LEGGI RAZZIALI: C’... (Sun, 14-Oct-2018)
  • Pappagone dal medi... (Sun, 23-Sep-2018)
  • Pappagone dal medi... (Sun, 23-Sep-2018)
  • Mina - Amor mio (Sat, 22-Sep-2018)
  • Messaggi dal Guestbook

    • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
    • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
    • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
    • 23/8/2008  Kya  X Angela
    • 16/8/2008  Jonny  Divertente
    • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
    • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
    • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
    • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
    • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


    • Visita

    News più lette

    Un articolo a caso

    Premessa - Similmente alle infezioni del glande, le infezioni vaginali - di natura batterica, fungina o virale - coinvolgono i genitali femminili, arrecando un danno più o meno significativo. Nella maggior parte dei casi, i patogeni non infettano esclusivamente la vagina: infatti, l'infezione tende spesso a diffondere nelle aree attigue, specie in caso di ritardo diagnostico e mancanza di cure specifiche.

    News a caso

    Articoli dalle Rubriche

    Ultimi video inseriti

    Top video

    Video a caso

    Enya - Panflöte
    (Tue, 02-Aug-2016)
    Enya - Panflöte
    Love Story
    (Sun, 11-Jan-2009)
    Love Story
    Le vignette di Vauro - lascia...
    (Sat, 23-May-2009)
    Le vignette di Vauro - lascia...
    Speciale Super Quark - Nerone
    (Tue, 01-Nov-2011)
    Speciale Super Quark - Nerone
    Il mercato del sesso in Roman...
    (Fri, 29-Jun-2018)
    Il mercato del sesso in Roman...
    I quattro fetentoni che gover...
    (Thu, 13-Oct-2011)
    I quattro fetentoni che gover...
    Jingle bells. Canzone di nata...
    (Tue, 11-Nov-2014)
    Jingle bells. Canzone di nata...
    La Preghiera secondo la Kabba...
    (Fri, 31-Jul-2009)
    La Preghiera secondo la Kabba...
    Amazing Photos
    (Sat, 05-Jul-2008)
    Amazing Photos
    Giovanni Franzoni: Int. sul d...
    (Sun, 05-Jul-2009)
    Giovanni Franzoni: Int. sul d...