Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

19 utente(i) online
(3 utente(i) in News)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

Vai a donne? Non dimenticare la frusta -
Foto Curiose -
Danza dell'amore delle giovani indiane -
A Manila la nave a energia solare piu' grande del mondo -
Foto ricordo 1970
Non esiste una sola bella donna che possa soddisfare tutti i desideri che ispira
Com'era - Com'è
IL VOLO VINCE LA 65ESIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DI SANREMO
Le donne belle perdono tutto con la perdita della bellezza
Un’unica Forza, l’Amore, lega e da vita a infiniti mondi
Stili di vita : I genitali maschili - I genitali femminili
Inviato da Mary Petrella il 7/9/2019 7:00:00 (2013 letture)

gifcadenteSimbolo di forza e potenza nell’Antichità, i genitali maschili sono ancora oggi sinonimo di virilità per l’uomo. Più esposto rispetto al suo omologo femminile, il sesso dell’uomo viene spesso ridotto al solo pene. Crediamo di sapere tutto di lui, ma non è cosi’... Piccola lezione di anatomia.




ZoneeroOrgani visibili dall’esterno

Contrariamente agli organi sessuali femminili, gli organi sessuali maschili si trovano all’esterno del corpo. Sono formati dal pene, da due testicoli, contenuti in un involucro chiamato scroto, e da delle ghiandole, situate all’interno del corpo. Il pene è composto da una base, che lo collega al resto del corpo all’altezza del perineo, da un corpo cilindrico (l'asta del pene) e da una testa, chiamata glande. Il corpo del pene è attraversato dall’uretra, attraverso la quale passa l’urina, ma anche lo sperma. L’estremità del pene, e cioè il glande, è ricoperta da una pelle mobile, chiamata prepuzio, collegata al glande da una membrana: il frenulo. Durante l’erezione, questa pelle si ritrae, lasciando scoperto il glande.





Un’unica missione: produrre per riprodursi


Concepiti allo scopo di consentire la riproduzione, i genitali maschili producono gli spermatozoi, che possono fecondare l’ovulo durante il rapporto sessuale. Gli spermatozoi sono fabbricati e conservati nei testicoli. Vengono trasportati dallo sperma, prodotto dalla prostata, una piccola ghiandola situata sotto la vescica, e dalle vescicole seminali. I vari elementi si mescolano all’altezza della prostata e vengono espulsi dal pene al momento dell’eiaculazione. Gli organi sessuali maschili producono gli spermatozoi ininterrottamente, sin dall’adolescenza. Non esiste una menopausa maschile, quindi in teoria gli uomini possono continuare a riprodursi per tutta la vita. Ciononostante, con l’età, il numero di spermatozoi presenti nello sperma diminuisce considerevolmente, e la prostata puo’ funzionare meno bene.





Il pene, simbolo di virilità


Il pene è, per l’uomo, molto più di un semplice organo: è un simbolo di virilità, di potenza sessuale e di piacere. Esso riveste ai suoi occhi una dimensione particolare e diventa rapidamente oggetto di tutte le attenzioni.



Le misure, fonte di orgoglio e paura


Sin dall’adolescenza, il pene viene valutato, misurato, paragonato... Motivo di orgoglio, puo’ diventare fonte di complessi, se considerato troppo piccolo dal suo proprietario. La dimensione non ha nessuna influenza, pero’ sulla qualità dell’atto sessuale in sé. La vagina, infatti, è un organo elastico, che si adatta alla forma, e quindi alla dimensione del pene, durante la penetrazione. Inoltre, solo la parte iniziale del sesso femminile, vicina all’ingresso, è sensibile agli stimoli. Il pene misura in media 7-10 cm a riposo, e 13-18 cm in erezione. E anche se la maggior parte delle donne non lega il piacere durante l’atto sessuale alle dimensioni del pene, un pene piccolo puo’ provocare, nell’uomo, una mancanza di fiducia in se stesso.



Un organo erettile


Il pene è l’organo caratteristico dell’uomo. Molle a riposo, cambia aspetto durante l’eccitazione. Quando l’uomo è eccitato sessualmente, la quantità di sangue nel membro aumenta. I corpi cavernosi che lo compongono si riempiono di sangue e il volume del pene aumenta. Diventa più rosso, si indurisce e si solleva: è il fenomeno dell’erezione. L’uomo puo’ quindi far scivolare il pene nella vagina della partner. Le contrazioni muscolari provocate dall’atto sessuale porteranno all’eiaculazione. Lo sperma verrà quindi espulso dal pene. Una volta che l’eccitazione diminuisce, il pene torna alla forma e alla dimensione di partenza.



Un organo sensibile


I genitali maschili sono estremamente sensibili. Data la loro fragilità, reagiscono male ai cambiamenti di temperatura. E’ il motivo per il quale gli spermatozoi sono conservati nello scroto, all’esterno del corpo. La temperatura dei testicoli è quindi più bassa (circa 33°), il che permette di conservarli meglio.



Un organo per il piacere


Gli organi sessuali maschili sono estremamente sensibili agli stimoli. Molto ricettivi agli organi meccanici provocati dall’atto sessuale, sono fonte di grande piacere, per l’uomo. La parte più sensibile del pene è il glande, perché la maggior parte delle terminazioni nervose si situa all’altezza del frenulo.





Degli organi sensibili alle infezioni


Come la maggior parte degli organi del corpo umano, i genitali sono esposti ai virus e alle infezioni. Possono quindi infettarsi se l’igiene è scarsa, ma anche durante un rapporto sessuale. Alcuni virus si trasmettono sessualmente e sono estremamente contagiosi: sono le infezioni chiamata MST (Malattie Trasmesse Sessualmente o Malattie veneree). Possono essere più o meno gravi, e si possono evitare grazie a metodi di prevenzione efficaci come il preservativo.




 





Demonizzati, oggetti del peccato o del desiderio, i genitali femminili sono stati a lungo un tabù. Forse hanno smesso di esserlo, ma hanno perso davvero il loro alone di mistero? Vediamo come sono fatti.



Quello che si può vedere…





A differenza degli organi sessuali maschili, quelli femminili si trovano per lo più all’interno del corpo.




- La parte esterna e visibile, chiamata spesso con termini poetici o figurati, raggruppa le mucose e si chiama vulva.




- Prima di tutto si può distinguere il pube, ed è il cuscinetto di carne che ricopre le ossa del bacino.




- Ci sono poi le grandi labbra e le piccole labbra, che possono essere più o meno visibili, a seconda della loro forma. Aprendole leggermente, scoprirai, nella zona detta vestibolare, l’orifizio dell’uretra (da dove fuoriesce l’urina) e, un po’ più indietro, l’ingresso della vagina.




- Le piccole labbra si ricongiungono alla base, formando un cappuccio che protegge il clitoride. Quest’ultimo ha la forma di una gemma e la capacità di subire un’erezione. Estremamente ricco di terminazioni nervose, il clitoride è la principale fonte di piacere per la donna.



… e quello che non si vede



 




E’ all’interno del corpo femminile che si trovano i genitali destinati alle funzioni riproduttive.




- Le ovaie si trovano sui due lati del basso ventre e racchiudono gli ovuli.




- Le trombe di Falloppio partono dalle ovaie per raggiungere l’utero.




- L’utero è destinato ad accogliere l’eventuale embrione. Per influenza degli ormoni emessi dalle ovaie, la sua parete interna si modifica, preparandosi così a ricevere l’ovulo fecondato.




- La vagina, a forma d’imbuto, è molto ricca di vasi sanguigni. Profonda circa 8 cm, è particolarmente elastica, ciò che permette all’uomo di poterci infilare il pene durante i rapporti sessuali, ma anche al bebé di poter uscire durante il parto. All’ingresso della vagina si trova una piccola membrana, più o meno spessa: l’imene. Questa ha una piccola perforazione al centro che permette al sangue delle mestruazioni di fluire ed è presente nelle ragazze ancora vergini. E’ durante il primo rapporto sessuale che, solitamente, questa membrana si rompe (ciò che può provocare un leggero sanguinamento), ma si può anche rompere praticando degli sport come la danza o la ginnastica.



Organi sensibili al piacere




I genitali femminili reagiscono alla stimolazione e sono una fonte di piacere. Alcune di queste parti subiranno allora delle trasformazioni temporanee. Durante l’eccitazione, il volume delle piccole labbra crescerà, aumenterà l’afflusso di sangue nelle piccole labbra, che diventeranno più grandi e rosse. Una volta stimolato, anche il clitoride si gonfierà e uscirà dal suo cappuccio. All’interno, la vagina sarà molto più irrigata e produrrà delle secrezioni destinate a facilitare la penetrazione. Durante l’orgasmo, i suoi muscoli si contrarranno. Una volta passata l’eccitazione, gli organi riprenderanno forma e dimensioni normali.



I cicli




Il funzionamento degli organi sessuali femminili segue un ciclo ben definito che si ripete ogni 28 giorni. Durante la prima fase, che dura dai 12 ai 14 giorni, le ovaie producono gli ormoni necessari a far maturare un ovulo. Durante questo periodo, l’utero si prepara a ricevere l’arrivo di un eventuale embrione (cioè un ovulo fecondato da uno spermatozoo). Al termine di questa maturazione, l’ovulo è espulso in una delle trombe di Falloppio: è iniziata l’ovulazione. L’ovulo vive pochi giorni, e solo in quella fase potrà essere fecondato da uno spermatozoo. In questo caso, scivolerà verso l’utero, per poi svilupparsi, dando vita ad un feto. In caso contrario, muore, e la parete interna dell’utero si sfalda progressivamente. Il sangue che la compone esce attraverso la vagina, provocando le mestruazioni, e le ovaie si rimetteranno a produrre gli ormoni per creare un nuovo ovulo.



L’orologio biologico




Una donna più concepire bambini solo durante un determinato periodo della sua vita, poiché possiede un numero limitato di ovuli fecondabili. Questa quantità è definita al momento della nascita. Quando questa “riserva” finisce, le ovaie smettono rapidamente di produrre ormoni, e quindi di funzionare. Si tratta della menopausa, cioè la fine definitiva della fecondità femminile. Esistono dei trattamenti per compensare i disturbi legati a questa fase, ma nessuno è capace di rimettere in moto il meccanismo. Comunque, questo non significa che una donna non possa più avere rapporti sessuali.



Organi sensibili ad infezioni e malattie




Proprio come gli altri organi del corpo umano, anche i genitali possono essere contagiati da germi o infettati da virus. Alcuni di questi sono benigni (micosi, infezioni urinarie) e possono essere curati con gli antibiotici, altri sono più gravi. Altri, addirittura, sono incurabili, come l’AIDS per esempio. Ma tutti sono contagiosi ed è quindi importante stare in guardia. Una buona igiene personale (acqua e detergenti intimi privi di sapone) permettono di prevenire certe infezioni, ma non sono sufficienti contro le malattie sessualmente trasmissibili. E’ quindi raccomandato usare dei mezzi di protezione efficaci, poiché gli organi sessuali per funzionare bene devono essere sani, garantendo così una vita sessuale soddisfacente.




vagina


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 


 




Altre news
16/9/2019 9:00:00 - Disturbo Bipolare – Cosa è, Sintomi, Cause e Cura
16/9/2019 8:40:00 - Tabacchi: COMPOSIZIONE DEL PREZZO
16/9/2019 8:30:00 - Come comunicare con occhi e mani - Sedurre con le parole ed esercizi per esser vincenti - 6 regole per affascinare l'interlocutore - I 3 ingredienti del successo
16/9/2019 8:20:00 - LE VITTIME DELLA MODA
16/9/2019 8:10:00 - Dolcificanti ipocalorici, ben piu’ che soltanto un sapore dolce
16/9/2019 8:00:00 - Il termine: DONNINA ALLEGRA - MALAFEMMINA - SQUILLO - BATTONA - MERETRICE - MONDANA - ESCORT - PUTTANA - PROSTITUTA - TROIA - ZOCCOLA
16/9/2019 8:00:00 - Ecco 'pinzette'molecolari anti Alzheimer - Ue: via libera a vaccino antimeningite B - Tumori, in crescita malati in cura radio - Nasce Mommilk, latte materno a prematuri
16/9/2019 7:50:00 - Ue: no all'abuso di antibiotici - Ogni anno 25 mila decessi per batteri resistenti a farmaci
16/9/2019 7:40:00 - ALLUMINIO NELLA NOSTRA ALIMENTAZIONE - SUCCO D’ARANCIA IN CONTENITORI DI ALLUMINIO TRATTATO NON E’ CONSIGLIATO
16/9/2019 7:40:00 - Ecco perché gli uomini guardano il lato b
16/9/2019 7:40:00 - Un grande riconoscimento per il Teatro di San Carlo, il più bel teatro del mondo
16/9/2019 7:30:00 - La dieta da 1.200 kcal
16/9/2019 7:20:00 - Sesso, tradisce una coppia su tre - La monogamia non fa per tutti
16/9/2019 7:20:00 - Le cause psicologiche di una penetrazione dolorosa
16/9/2019 7:20:00 - Orgasmo clitorideo o vaginale?
16/9/2019 7:20:00 - Eiaculazione femminile
16/9/2019 7:10:00 - SESSO: PER UNA NOTTE LEI LO VUOLE BELLO, LUI HA MENO PRETESE
16/9/2019 7:10:00 - Curiosità sul clitoride: piccolo ma grande
16/9/2019 7:00:00 - Onan non si masturbava (Onan non era onanista)
16/9/2019 7:00:00 - Sesso orale - Alcuni dei contenuti qui riportati potrebbero urtare la sensibilità di chi legge
14/9/2019 9:30:00 - Qualità nutrizionali delle castagne
14/9/2019 9:20:00 - Bibbia e Magia: Non praticate né la magia, né la divinazione
14/9/2019 9:10:00 - Indicazioni sul Disturbo Paranoide di Personalita'
14/9/2019 9:00:00 - Maniaci della bilancia? - La propria rinascita alimentare
14/9/2019 8:50:00 - Un 'pappagallo' si rivolge ad una bella signora in acqua: Signora, si tocca ? Oggi no, arriva mio marito!



Segnala questa news

                   

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

Sono un uomo felicemente sposato, con tre ragazzi fantastici, lavoro e mi diverto di tanto in tanto, voglio dire con qualche scappatella, ravviva il mio matrimonio anche se ho una moglie molto bella, fa la fotomodella. Vedendo il vostro sito ho notato che si può inviare la propia esperienza, o meglio una esperienza della vita rimanebte anonimi, questo m i piace. Quando ero ragazzo, adesso ho 30 anni, i miei genitori alle scuole elementari mi madavano dalle suore, a pagamento, non si faceva un giorno di festa, tranne la domenica naturalmente. Alla quinta elementari mi sporcai il pantalone con il grembiule nel refettorio, stavamo mangiando e il mio amico di classe fece cadere la coca cola su di me, la suora, chamò la bidella, che non era una suora, e mi fece portare in bagno per lavarmi.

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso

Dott. Mozzi: 'IL DIABETE' - P...
(Sun, 10-Mar-2019)
Dott. Mozzi: 'IL DIABETE' - P...
Malore Senatore Andreotti in ...
(Mon, 03-Nov-2008)
Malore Senatore Andreotti in ...
Massimo Troisi - San Gennaro
(Fri, 11-Sep-2009)
Massimo Troisi - San Gennaro
Berlusconi telefona a Nicole ...
(Thu, 26-Dec-2013)
Berlusconi telefona a Nicole ...
HO SCRITTO T'AMO SULLA SABBIA
(Sat, 07-Jan-2012)
HO SCRITTO T'AMO SULLA SABBIA
LA DANZA DEL SOLE INDIANA
(Thu, 15-Feb-2018)
LA DANZA DEL SOLE INDIANA
Roberta Potrich - Fai da te f...
(Sun, 08-Mar-2009)
Roberta Potrich - Fai da te f...
Roma nun fa' la stupida stase...
(Wed, 26-Feb-2014)
Roma nun fa' la stupida stase...
Allattamento: regole di un bu...
(Sun, 09-Nov-2014)
Allattamento: regole di un bu...
ABBA Fernando
(Mon, 24-Apr-2017)
ABBA Fernando