Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

21 utente(i) online
(3 utente(i) in News)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

Foto Curiose -
I volti e i luoghi del 1848-49 a Venezia e nel Veneto', per i 150 anni dell'Unita' d'Italia
Satira politica
Italiani grassi e sedentari, bocciati in stili vita, aumentano i diabetici
Beccati in auto...
Il narcisista: Colui che ha difficoltà ad amare
Isola dei Famosi i costumi hot
Solo quando il passato non può più ferirti, diventa davvero passato. Giuseppe
HOTEL SAMMARTINO - Agnone - IS - Storiche
I briganti ti chiedono o la borsa o la vita; le donne tutt’e due
Salute e Benessere : Malattie della tiroide sintomi: 1 italiano su 5 non le conosce
Inviato da Adriana Abussi il 25/9/2021 9:50:00 (2155 letture)

gifanimtMilioni di italiani sono colpiti da malattie della tiroide ma solo 1 su 5 le conosce. Il dato emerge dall'indagine DOXA condotta su un campione rappresentativo della popolazione italiana di età superiore a 15 anni.




TiroideImpariamo quindi a riconoscerle una per una:




Ipotiroidismo - E' una delle malattie endocrine più diffuse, troppo spesso non diagnosticate, che determina un gran numero di disturbi. Colpisce prevalentemente il sesso femminile con una più alta frequenza nella menopausa e in post menopausa ma si può manifestare fin dall'età pediatrica, nell'adolescenza e nell'età adulta.




È stata chiamata "la malattia insospettabile": questo appellativo dipende dall'aspecificità dei sintomi riconducibili anche a tante altre patologie. La causa dell'ipotiroidismo è una ridotta produzione di ormoni tiroidei oppure la loro mancata utilizzazione.




Ipertiroidismo - Causato da un eccesso di ormoni tiroidei, provoca perdita di massa muscolare e dimagrimento, stanchezza, intolleranza al caldo, insonnia, nervosismo, ansia e agitazione, sudorazione eccessiva, tachicardia, tremore alle dita e diarrea. Può essere accompagnato da un aumento di volume della tiroide (gozzo) e da una protrusione caratteristica dei globi oculari.




Nell'area dell'ipertiroidismo, con cause autoimmuni (ovvero anticorpi che vengono rivolti contro normali costituenti dell'organismo) esiste il morbo di Basedow, che presenta sintomi simili.




Le tiroiditi si hanno in forma acuta (suppurative), subacuta (tiroidite di De Quervain), cronica (tiroidite di Riedel) e autoimmune (Tiroidite di Hashimoto).




Le tiroiditi suppurative sono rare, dovute ad infezioni della tiroide da parte di germi piogeni (produttori di pus) provenienti da focolai settici vicini o lontani alla ghiandola. La sintomatologia è caratterizzata da dolore nella regione anteriore del collo, dolore alla deglutizione, febbre e malessere generale. Dal punto di vista terapeutico si giova della terapia antibiotica mirata e del drenaggio chirurgico di eventuali raccolte purulente.




La tiroidite subacuta di De Quervain è una forma di probabile origine virale, spesso susseguente ad infezioni delle prime vie aeree. Colpisce di preferenza il sesso femminile dai 30 ai 50 anni. La distruzione del tessuto tiroideo provoca il passaggio di una certa quantità di ormoni tiroidei, contenuti nei follicoli, nel torrente ematico determinando un lieve quadro iniziale di ipertiroidismo (cardiopalmo, irritabilità, affaticamento). Anche qui il dolore è il sintomo più frequente, irradiato verso l'alto all'orecchio, alla mandibola ed alla nuca ed esacerbato dalla deglutizione. La tiroide risulta aumentata di dimensioni in toto o parzialmente.




La tiroidite di Riedel è estremamente rara e colpisce prevalentemente donne dai 40 ai 60 anni. La causa è sconosciuta anche se alcuni ritengono che sia una forma evolutiva della tiroidite di Hashimoto. Il tessuto tiroideo viene trasformato in tessuto fibroso che coinvolge anche le strutture adiacenti (trachea, esofago, nervi laringei inferiori), mentre i fenomeni infiammatori sono pressoché assenti. La sintomatologia è essenzialmente di tipo compressivo per l'aumento di volume della tiroide e spesso il quadro viene confuso con quello dei carcinomi indifferenziati, ma non sono presenti linfoadenopatie locoregionali.




La tiroidite di Hashimoto è la forma più frequente di tiroidite, colpisce di preferenza il sesso femminile con un rapporto di 5 a 1 rispetto a quello maschile, in genere tra i 30 ed i 60 anni e ha una patogenesi autoimmune: esistono infatti degli anticorpi contro determinati antigeni tiroidei (tireoglobulina, tireoperossidasi, recettore per il TSH). La tiroide presenta un'intensa infiltrazione da parte di linfociti (un tipo di globuli bianchi), tale da meritarle il nome di "tiroidite cronica linfocitaria". Questo processo autoimmune ha caratteristiche di familiarità in quanto si ritrovano anticorpi antitiroide in più del 50% dei familiari di pazienti affetti da questa malattia.




Poi ci sono i tumori:




Il carcinoma papillifero è il più frequente dei tumori della tiroide, costituendo circa il 90% dei tumori primitivi della tiroide e circa l'1% di tutte le neoplasie. La sua incidenza, nelle casistiche rilevate  in corso di autopsie di pazienti deceduti per altre cause, arriva fino al 60%, e l'incidenza di carcinomi papilliferi occulti in pazienti operati per patologia benigna della tiroide può arrivare anche al 20%. Questo sta a significare che la presenza di un carcinoma papillifero spesso non influenza l'aspettativa di vita, legata a diversi altri fattori.




Il carcinoma follicolare, ha un'incidenza che varia dal 5% al 15% dei tumori tiroidei ed è più frequente dopo i 50 anni di età. Predilige il sesso femminile con rapporto che varia tra 2 e 5 ad 1 a seconda delle casistiche e metastatizza prevalentemente per via ematica ai polmoni ed alle ossa (prevalentemente quelle del cingolo scapolare, dello sterno, delle coste, delle vertebre, della teca cranica). Un fattore di rischio importante sembra essere la carenza di iodio nella dieta, essendo più frequente nelle area di endemia gozzigena (dove cioè è più frequente la patologia benigna della tiroide). Anche l'esposizione a radiazioni ionizzanti, specie durante l'adolescenza, è da considerare un fattore che aumenta il rischio di insorgenza.




Il carcinoma midollare viene considerato un tumore della tiroide, ma in realtà sarebbe più giusto dire che è un tumore "nella" tiroide. Infatti non deriva da cellule tiroidee, ma dalle cellule C parafollicolari di derivazione embrionale diversa da quelle tiroidee. Queste cellule producono un ormone, la calcitonina, che è il marker specifico di questa neoplasia. È dovuto ad una modificazione genetica a carico del protooncogene RET che può essere scoperta da un apposito test genetico mediante un semplice prelievo di sangue.




Il carcinoma indifferenziato è il tumore più aggressivo della tiroide ed è a prognosi infausta. Predilige il sesso femminile con un rapporto di 3 a 1 e l'età avanzata (oltre i 60 anni). In un'alta percentuale di casi è presente una mutazione a carico del gene soppressore p53. La preesistenza di una patologia tiroidea benigna o maligna è considerato un fattore di rischio.




 




Altre news
23/10/2021 9:10:00 - L'ANSIA DA ABBANDONO: L'AMORE NON-AMORE
23/10/2021 9:00:00 - Come fare sport per dimagrire
23/10/2021 8:50:00 - La bulimia nervosa, chi ne soffre? - Le persone che ne sono affette tendono ad ingerire grandi quantità di cibo
23/10/2021 8:40:00 - Banane e legumi per tenere la pressione bassa
23/10/2021 8:30:00 - Pere: Si trovano tutto l'anno poiché le diverse varietà maturano in periodi diversi. Di seguito descriviamo le varietà più diffuse
23/10/2021 8:20:00 - Problemi di coppia: perché si trascinano le relazioni?
23/10/2021 8:10:00 - Cane previene obesita' infantile - Cancro intestino, nuovo esame genetico - Firenze, staminali cura tumori ossa bimbi - Cervello usa neuroni-orologio per tempo
23/10/2021 8:00:00 - Scoperto nuovo killer del cuore
23/10/2021 8:00:00 - Qualità nutrizionali delle mele
9/10/2021 10:00:00 - Curare l’ansia: imparare ad essere sereni ogni giorno
9/10/2021 9:50:00 - Mangiare meno previene gli 'acciacchi' e allunga la vita
9/10/2021 9:40:00 - Disturbi Psicologici - Sonnambulo - Sonnambulismo - Disturbo del sonno - POSSIBILI CAUSE - A COSA PUO' PORTARE
9/10/2021 9:40:00 - Lamponi - Valori Nutrizionali & Calorie
9/10/2021 9:30:00 - Malattie autoimmuni: tendono ad associarsi nello stesso soggetto
9/10/2021 9:20:00 - COME CURARE L’ANSIA… PER SEMPRE!
9/10/2021 9:10:00 - IN BREVE: Verdura diminuisce rischio tumori a seno - Meno ricoveri per aritmie bevendo più caffè al di' - Cuore ok con 40 min. esercizi settimana - Alcol causa piu' morti di Hiv
9/10/2021 9:00:00 - Sopravvivere alla separazione e al divorzio - Il paradosso del divorzio: con te sto male ma senza di te sto ancora peggio
9/10/2021 9:00:00 - Imparare ad amare... Amore e comprensione...
9/10/2021 8:50:00 - Il bisogno di alimentazione - La fame è un bisogno essenziale e fisiologicodi di cibo
9/10/2021 8:50:00 - Due cassaforti si incontrano... che combinazione!
9/10/2021 8:50:00 - Disturbo da attacchi di panico
9/10/2021 8:50:00 - PERCHE’ SI TRADISCE?
9/10/2021 8:40:00 - IN BREVE: Alt ai danni da ictus, se si mette ko un'enzima - Disturbi mentali, colpito 20% americani - Dolore cronico, 7 su 10 non informati - Sviluppato vaccino Meningite B
9/10/2021 8:40:00 - Il declino della memoria non è il primo tra i segnali dell’insorgere della demenza senile o dell’ Alzheimer
9/10/2021 8:20:00 - Il Menù per lo sportivo - Il sudore è composto per il 99 % da acqua, meno dell’1% da sali



Segnala questa news

                   

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

I sindaci devono adempiere ai loro doveri con la professionalità e la diligenza richiesta dalla natura dell’incarico, secondo la nuova formulazione dell’art. 2407 c.c. La disposizione non si limita alla prescrizione della diligenza dell’uomo medio, ma a quella richiesta per lo svolgimento di un mandato complesso e carico di contenuti tecnici quale quello sindacale.

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso

Rapine Riprese Finite Male
(Sun, 25-Mar-2018)
Rapine Riprese Finite Male
Pregherei - Scialpi e Daniela...
(Thu, 21-Apr-2011)
Pregherei - Scialpi e Daniela...
Tammurriata Nera - Nuova Comp...
(Thu, 19-Mar-2009)
Tammurriata Nera - Nuova Comp...
Donne Musulmane Velo Abbiglia...
(Wed, 21-May-2014)
Donne Musulmane Velo Abbiglia...
"Scontro" Sgarbi-Mussolini , ...
(Sat, 05-Jul-2008)
Totò i due marescialli - lett...
(Sun, 08-Mar-2009)
Totò i due marescialli - lett...
Champagne (vers. originale) -...
(Sun, 05-Apr-2015)
Champagne (vers. originale) -...
Michele Zarrillo - Una Rosa B...
(Thu, 01-Sep-2011)
Michele Zarrillo - Una Rosa B...
Tammurriata Nera
(Fri, 30-Sep-2011)
Tammurriata Nera
Luglio -
(Sun, 07-Aug-2011)
Luglio -