Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

19 utente(i) online
(3 utente(i) in News)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

Baci e saluti dalla Corsica dalla dott.ssa Olimpia Ciano -
Banconota da 1 Lira della Banca Nazionale del Regno d'Italia -
Beatificazione di papa Wojtyla, vino per l'occasione -
The Blond 'veste' le conigliette di Playboy -
Le modelle di Antonina Shapovalova alla Volvo Fashion Week
Tereza Fajksova Miss Earth 2012
 La Bella d'Italia all' HOTEL SAMMARTINO il 17.03.2013 - Agnone - IS -
La solitudine è il teatro dei risentimenti
Molte donne si danno a Dio quando il diavolo non le vuole più
L'invidia è il sentimento dei falliti
Stili di vita : CONFLITTI, DEVITALIZZAZIONI E TEMPESTE: TRACCE DI UNA COPPIA IN CRISI
Inviato da Pino Callo il 18/4/2020 9:00:00 (1988 letture)

cuorespezzatoGLI APPROCCI PSICOLOGICI E PSICOTERAPEUTICI PONGONO SEMPRE PIÙ ATTENZIONE ALLE DINAMICHE DI COPPIA. LE COPPIE RAPPRESENTANO PER IL TERAPEUTA UNA SFIDA PER CERTI VERSI PIÙ ARDUA DELL’INTERVENTO CON IL SINGOLO INDIVIDUO, POICHÉ CHIAMANO IN CAUSA UN SISTEMA DI INTERAZIONI PIÙ NUMEROSE E COMPLESSE.



CrisicoppiaLe difficoltà di coppia non sono considerate un ‘disturbo psicologico’ ma sono relegate nella categoria delle ‘altre condizioni che potrebbero essere centro di attenzione clinica’. Eppure si può facilmente sostenere che le difficoltà nelle relazioni affettive generino sofferenza mentale e possano originare, esacerbare e complicare altri disturbi psicologici come ansia e depressione.



Questa è la ragione per cui gli approcci psicologici e psicoterapeutici pongono sempre più attenzione alle dinamiche di coppia. Le coppie rappresentano per il terapeuta una sfida per certi versi più ardua dell’intervento con il singolo individuo, poiché chiamano in causa un sistema di interazioni più numerose e complesse.




La prima di queste sfide riguarda riconoscere e valutare le coppie in difficoltà, un passaggio reso necessario dalla mancanza di un sistema di classificazione quale appunto quello del DSM-IV-TR che è concentrato sui sintomi emotivi e comportamentali dell’individuo.

Una delle prime e più immediate classificazioni si fonda sulle caratteristiche dei comportamenti interpersonali che si realizzano con maggior frequenza tra i componenti della coppia. In generale, possiamo distinguere comportamenti positivi e comportamenti negativi. I primi hanno come risultato la costruzione di un rapporto di cooperazione, supporto reciproco e coltivano un clima emotivo di benessere psicologico. Tra questi ritroviamo tutti quei comportamenti che esprimono cura e affetto, mostrano il piacere di stare con l’altro, mostrano che stare con l’altro ha un significato importante per l’individuo e forniscono varie forme di supporto (emotivo, di stima o anche solo un aiuto concreto nel risolvere un problema). 


crisicoppia2


I comportamenti negativi rappresentano invece una sorta di virus che tende ad espandersi e a generare una modalità di interazione sempre più rigida e negativa, caratterizzata da difese, fughe e contrattacchi (Jacobson et al., 1998). Le forme dei comportamenti negativi sono principalmente quattro




(1) creare una costante atmosfera negativa (lamentosità, insoddisfazione), (2) attaccare il valore dell’altro(criticare, svalutare, denigrare, umiliare, rimproverare), (3)attaccare importanti assunti della coppia (adulterio, violenza, mancanza di investimento), (4) creare irritazione(provocare, prendere in giro, sfidare, minimizzare con sarcasmo).




Epstein e Baucom (2002) sintetizzano tre macrocategorie di coppie in difficoltà, sulla base della presenza e frequenza di questi comportamenti.




Le coppie conflittuali sono caratterizzate da molti comportamenti negativi e pochi comportamenti positivi; sono coppie ormai erose da una cronica tendenza al reciproco attacco. Ritirarsi dall’attacco o esprimere atteggiamenti positivi vuol dire accettare per primi la resa e spesso nessuno dei due componenti è disposto a farlo. Anzi la tendenza è ormai quella di attendersi un attacco da parte dell’altro. Ci si avvicina alla relazione con già le armi spianate e se possibile si tende ad alzare il tiro fino a scenari che possono rasentare le famose esagerazioni narratene “La Guerra dei Roses”.




Esistono poi le coppie devitalizzate, quelle in cui l’interazione è scarsa su ogni fronte. Non ci sono comportamenti positivi ma neanche comportamenti negativi, regna il grigiore e un profondo disinvestimento. La percezione individuale è caratterizzata dal regnare della routine, dal rimanere assieme senza trovarvi più né senso né particolare piacere nonché da una forma di evitamento di qualsiasi turbamento, anche solo per la fatica di sostenere lo stress che ne conseguirebbe. 




Infine, la terza categoria è quella delle coppie tempestosedove l’espressione emotiva è accesa ed estrema su tutti i fronti. Sono le coppie caratterizzate da numerosi momenti di intensa passione, condivisione, affetto e intesa e altrettanti momenti di forti e distruttivi contrasti. Il passaggio tra una modalità positiva e una negativa è spesso rapido e incontrollato da parte di entrambi mentre manca l’equilibrio e la stabilità.




Certo le componenti cognitive ed emotive delle coppie in difficoltà non si possono sintetizzare in queste descrizioni, avremo modo di approfondire in futuro l’argomento. Tuttavia il comportamento resta la parte più evidente di un problema, quanto meno per divenire coscienti dell’esistenza di una difficoltà. Quindi valutiamo: c’è qualcosa di troppo conflittuale, devitalizzato o tempestoso nelle nostre relazioni? 




 




Altre news
26/11/2020 8:30:00 - Cos'è la colecisti alitiasica, i sintomi e le cure migliori
26/11/2020 8:20:00 - Santa Priscilla di Roma Matrona
26/11/2020 8:10:00 - Tumori: cibi anti-cancro anche da piccoli, progetto Ieo - Alimentazione e tumori
26/11/2020 8:10:00 - Scoperta la 'droga' dei tumori. E' anche il loro tallone di Achille
26/11/2020 8:00:00 - Un 2/o infarto uccide molto più del primo - Sono loro che rischiano di piu', perche' uno su cinque muore entro l'anno
23/11/2020 8:40:00 - I misteri della libido femminile - Il sesso è meglio da giovani o da adulte?
22/11/2020 9:30:00 - Le grandi pulizie cerebrali avvengono nel sonno - Anche i papà possono essere brave mamme
22/11/2020 9:20:00 - Eutanasia pro e contro - COSA SUCCEDE ALL’ESTERO - LA POSIZIONE CATTOLICA
22/11/2020 9:10:00 - Lenticchie - Valori Nutrizionali & Calorie
22/11/2020 9:10:00 - Ecco i cibi che proteggono dal cancro
22/11/2020 9:00:00 - Antisettici e disinfettanti: attenti ai prodotti inutili - La scelta migliore e più economica è l’acqua ossigenata
22/11/2020 9:00:00 - La frutta e il diabete
22/11/2020 8:50:00 - Cervello: i ricordi a volte si cancellano, le emozioni mai
22/11/2020 8:50:00 - Cuore Italiani piu' longevo, guadagna 15 anni 'giovinezza'
22/11/2020 8:40:00 - Tumori: ecco la tabella degli alimenti anti-cancro
22/11/2020 8:30:00 - La Scabbia: sintomi, diagnosi e trattamento
22/11/2020 8:30:00 - Insonnia, nelle proteine del pollo un aiuto per dormire
22/11/2020 8:10:00 - La sifilide è una malattia infettiva a trasmissione sessuale diffusa in tutto il mondo
22/11/2020 8:00:00 - BARZELLETTE SUI CARABINIERI
22/11/2020 7:40:00 - Arrivano i robot camaleonte. Cambiano colore e si mimetizzano, ma sanno anche brillare al buio
22/11/2020 7:30:00 - Sesso gioia e passione: Positive sex people
22/11/2020 7:00:00 - Desiderio sessuale e rapporto di coppia
16/11/2020 10:00:00 - Antonino Zichichi: Dio esiste e la prova è l'universo. L'ateismo è la fede nel nulla"
16/11/2020 9:50:00 - Carie, addio al trapano del dentista
16/11/2020 9:40:00 - Dieta diabete



Segnala questa news

                   

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

Il termine carie indica l'erosione e distruzione del dente ad opera di microrganismi patogeni. Si manifesta con la formazione di cavità ariose nel dente malato. La carie è la causa più comune del mal di denti. Si forma quando la saliva acida, per aver mangiato degli zuccheri, intacca lo smalto, il quale, smessi i panni di barriera protettiva, non riuscendo più a fronteggiare l'attacco dei germi nocivi provoca la necrosi (cioè "morte")della polpa dentaria. Puo' essere superficiale (quando danneggia lo smalto) o penetrante ( quando intacca in profondita').

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso

Schiavone: "Renzi peggio degl...
(Thu, 03-Jul-2008)
Schiavone:
Irene Grandi Bianco Natale
(Thu, 25-Dec-2008)
Irene Grandi Bianco Natale
Uova e colesterolo. Dott. Pie...
(Wed, 05-Dec-2018)
Uova e colesterolo. Dott. Pie...
Rihanna - Man Down
(Thu, 27-Oct-2011)
Rihanna - Man Down
Cane scopa ragazza ubriaca
(Sun, 25-May-2014)
Cane scopa ragazza ubriaca
Musica ecuatoriana
(Fri, 19-Dec-2008)
Musica ecuatoriana
Volla (NA): Intervista all'as...
(Sun, 13-Jun-2010)
Volla (NA): Intervista all'as...
Vietato ai deboli di cuore !
(Wed, 02-Apr-2014)
Vietato ai deboli di cuore !
Naked and Funny. Randy drowne...
(Thu, 30-Aug-2012)
Naked and Funny. Randy drowne...
Ho bisogno di te - Vasco
(Tue, 12-May-2009)
Ho bisogno di te - Vasco