Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

14 utente(i) online
(3 utente(i) in Rubriche)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

Morto Nicola Arigliano, porto' il jazz in tv, Aprile 2010 -
Redazione di Dimensione Notizia
Carabinieri: 198/o anniversario, dedicato all'Emilia
Tutti al mare, per dimenticare l'afa che attanaglia le città italiane
Guadalajara (Messico) 'Kibys' e... le bellissime modelle
Il comandante Vincenzo Piccolo 1990
Anche le star restano in mutande
Napoli: La città porta le stigmate del passato
Io appartengo all'unica razza che conosco, quella UMANA !
RAZZISMO È SINONIMO D’IMBECILLITA’
SmartSection is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of INBOX Solutions (http://inboxinternational.com)
Rubriche > MISTERI NASCOSTI > Anoressia e rapporto con i genitori - Negli ultimi anni assistiamo ad un notevole aumento dei disturbi del comportamento alimentare
Anoressia e rapporto con i genitori - Negli ultimi anni assistiamo ad un notevole aumento dei disturbi del comportamento alimentare
Articolo di Kristina Bella pubblicato il 15/4/2011 (1947 Letture)
Molte volte le adolescenti entrano nel tunnel dell'anoressia perchè autodistruggersi risulta l'unico modo per lanciare un messaggio ai loro genitori. La loro malattia non è che il sintomo di una sofferenza di tutta la famiglia: occorre allora riconsiderare le dinamiche comunicative intrafamiliari.


anoressia_genitori_1Negli ultimi anni assistiamo ad un notevole aumento dei disturbi del comportamento alimentare, soprattutto, negli adolescenti. Una malattia che colpisce particolarmente le ragazze adolescenti, spesso figlie di famiglie benestanti, è l'anoressia mentale, caratterizzata da una grave denutrizione con perdite di peso catastrofiche. Colpisce con maggior frequenza ragazze, che sul piano del comportamento sociale appaiono perfette ma che rifiutano l'alimentazione fino all'inedia e in alcuni casi sono disposte a lasciarsi morire pur di non mangiare. 



L'alimentazione è sempre stata ricca di significati psicologici, di primaria importanza fin dai primi giorni di vita in ciascun essere umano. Per le ragazze che soffrono di anoressia l'alimentazione diviene secondaria ed assume un significato tutto particolare. Il cibo si trasforma in un qualcosa che perseguita la loro mente e il loro corpo, poiché è sempre presente nel loro pensiero ed è vissuto come fonte di sofferenza, manipolazione e inganno. Queste ragazze mascherano, dietro l'astensione dal cibo, una richiesta che non riescono ad esprimere alle figure genitoriali: una richiesta di contatto affettivo, di rassicurazione, di vicinanza, di protezione che per loro è di primaria importanza. Per ottenere l'approvazione dei genitori, la ragazza anoressica, sacrificherà la propria integrità e la propria identità fino allo stremo, al limite della sopravvivenza. 



Temono di non essere accettate dai loro genitori e si sviluppa in loro la paura di rimanere sole per sempre. Questa sensazione è in grado di riuscire a far assumere loro qualsiasi comportamento, pur di non essere escluse; tutto ciò determina uno sforzo tremendo di modificarsi per corrispondere ai canoni dell'accettazione e del piacere. Queste ragazze si chiudono in una sorta di dolore, di disagio di vivere che si fa contenitore di comportamenti estremi, come i disturbi alimentari che si manifestano come una vera e propria “auto persecuzione”. A partire dall'adolescenza queste ragazze nutrono sensazioni di vulnerabilità, solitudine e difficoltà di relazione. Queste sensazioni devono fare i conti con richieste e aspettative maggiori da parte della famiglia, della scuola e della società a cui l'adolescente appartiene. Sono situazioni, che non sempre si riescono a sopportare e a superare in modo corretto. 



anoressia_genitori_2I disturbi del comportamento alimentare si manifestano quindi con quadri clinici molto eclatanti tali da non poter passare inosservati; i sintomi, servono dunque per esprimere una sofferenza interiore che non trova altri canali di comunicazione. Spesso i genitori, resi ormai impotenti dagli atteggiamenti della figlia, si recano nei vari studi di psicoterapia per chiedere aiuto su quali siano i comportamenti più adeguati da tenere con la figlia, oppure se esiste una spiegazione logica e razionale a queste manifestazioni. Purtroppo non esiste un manuale del comportamento del genitore con figlio affetto da un disturbo alimentare psicogeno. 



Una cosa è certa: il miglioramento e la guarigione passano attraverso una modificazione dei legami affettivi; ciò significa che la condizione della figlia esprime la sofferenza (e non la colpa) di tutto il sistema familiare. Se questo è vero il cambiamento che porta alla guarigione deve avvenire attraverso la modificazione del proprio mondo psicologico da parte di ciascun membro della famiglia con conseguente ristrutturazione dei legami familiari. Nel corso di un trattamento psicoterapeutico di un'adolescente affetta da anoressia nervosa non si può chiedere la guarigione del paziente senza la partecipazione personale al processo di cambiamento degli altri membri del gruppo familiare. 



La paziente anoressica, attraverso l'espressione dei sintomi: vuole proprio ridiscutere e modificare le relazioni intrafamiliari; questo è l'obiettivo finale da perseguire ed è disposta a mettere in gioco la sua vita. Quindi l'analisi delle relazioni familiari e l'aiuto psicologico rivolto anche ai genitori e ai fratelli/sorelle rappresentano la parte principale dell'intervento psicologico di queste forme di disagio. I genitori soprattutto devono essere aiutati dallo psicoterapeuta della famiglia a riappropriarsi del proprio ruolo in termini di protezione e di affetto. Attualmente è molto forte la tendenza ad allontanare le ragazze e ragazzi anoressici dalla propria famiglia, attraverso l'utilizzo di comunità terapeutiche che mio modesto avviso dovrebbero rappresentare l'ultima ratio dell'approccio terapeutico, ossia quando è proprio necessario. Il paziente anoressico attraverso i suoi sintomi non vuole generare un allontanamento da parte dei genitori, anzi il contrario la sua magrezza e il suo mettere in pericolo la propria vita sono tentativi estremi per modificare dei rapporti familiari disfunzionali che generano tanta sofferenza e solitudine!



 


Naviga negli articoli
Precedente articolo Anoressia: una testimonianza - Mi vedevo enorme e iniziai a piangere, giorno e notte L'anoressia: dentro il tunnel - Disturbi alimentari e anoressia: come si manifestano e da cosa dipendono prossimo articolo

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

Ragazzo1Il culo è l'anticoncezionale per eccellenza. Il culo è laico. Tinto Brass - Alcuni deretani sono più espressivi dei visi. Riccardo Cataldi - Un fondoschiena veramente ben fatto è l'unico legame tra Arte e Natura. Oscar Wilde

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso

Michael Jackson - Beat It
(Fri, 10-Jan-2014)
Michael Jackson - Beat It
Cucina rapida - tortelloni ma...
(Sat, 16-Aug-2008)
Cucina rapida - tortelloni ma...
Tu ca nun chiagne - Il Giardi...
(Mon, 15-Jul-2013)
Tu ca nun chiagne - Il Giardi...
Rosalia's Snow White
(Sun, 17-May-2009)
Rosalia's Snow White
Incidenti stradali - crash - ...
(Fri, 19-Sep-2008)
Incidenti stradali - crash - ...
Guerrino: Melanzane Alla Medi...
(Sat, 16-Aug-2008)
Guerrino: Melanzane Alla Medi...
Lettera del latitante Giusepp...
(Mon, 20-Oct-2008)
Lettera del latitante Giusepp...
Chubby Checker - Let's Twist ...
(Wed, 16-Mar-2016)
Chubby Checker - Let's Twist ...
Elton John - Nikita
(Fri, 19-Jan-2018)
Elton John - Nikita
Caterina Caselli - Nessuno Mi...
(Sat, 22-Sep-2018)
Caterina Caselli - Nessuno Mi...