Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

26 utente(i) online
(1 utente(i) in News)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

PARIGI: FIERA DELL'INTIMO con le curve delle CICCIONE -
Processo d'appello a Raffaele Sollecito e ad Amanda Knox per l'omicidio di Meredith Kercher
Piazza del Plebiscito - Napoli -
2005 - I funerali di Giovanni Paolo II -
Pasquale Annone: Figliolo siamo da trent'anni al comune di Volla sempre assessore ai lavori pubblici
Le quarantenne sono le più affascinante
Ristorante HATOR: Vincenzo, Giuseppe, Priscilla
Sarah Nile scatti hot per il calendario 2015
Congratulazione. La veste elegante dell'invidia
L'inferno non e' mai tanto scatenato quanto una donna offesa
Curiosità : Esiste una tradizione anche circa le posizioni in cui si fa l'amore
Inviato da Celeste Stella il 10/1/2019 7:40:00 (1979 letture)

Donne AnimateDettata da poca fantasia, da scarsa forma fisica, da una risposta sessuale, specie maschile, incerta che non gradisce novità, la posizione "donna sotto, uomo sopra " è la più diffusa. Malinowski riferisce che fu chiamata "posizione del missionario " dagli aborigeni dell'isola di Trobriand in Polinesia. Essi infatti osservarono con curiosità e stupore che i missionari che vi erano sbarcati e si erano ben adattati alla libertà sessuale di quella popolazione, al contrario degli aborigeni, più fantasiosi, facevano tutti l'amore nella stessa posizione.




coppia45 Va però detto che è pratica, confortevole per la donna, permette ai corpi e agli sguardi un buon contatto. Anche per il maschio è facile e confortevole e, in più, permette di avere un rapporto completo anche con un'erezione incompleta e di lasciargli molto controllo dei movimenti coitali. 

Nell'antichità vigeva la credenza che fosse la migliore per la fecondazione e non è escluso che sia diventata per questo la più usuale. Tecnicamente invece non è del tutto favorevole al piacere della donna, dato che con essa non può avvenire la stimolazione del cosiddetto punto G. Questa zona, che altro non è che un residuo embrionale nella donna di quella che nel maschio è la prostata, si trova infatti sulla parete anteriore e nei due terzi superiori della vagina. Zona quindi difficilmente stimolabile in questa posizione. 




Altra posizione frequente è il suo opposto: donna sopra e uomo sotto

E' detta dell'amazzone, o pompeiana dato che è riprodotta su alcuni affreschi di Pompei. 

In epoche più recenti ha avuto il nome di "posizione dell'eroe stanco" per intuibili motivi. Richiede la disponibilità della donna ad esporsi e a giocare un certo grado di dominio nel rapporto sessuale. Se essa terrà il busto un po' flesso in avanti potrà avere anche una migliore stimolazione del clitoride durante il coito. Consente un buon livello di relazione sia del corpo che degli sguardi, come pure di dare e ricevere carezze. Era la più usata tra i greci ed i romani laddove i maschi tendevano al maggiore comfort sessuale con lo sforzo minimo. 




La terza tra le tradizionali è quella con la donna a carponi e il maschio dietro di lei.

Ha avuto tanti nomi: "dell'elefante" tra i popoli primitivi dell'Africa, "regale" tra i marinai che veleggiavano sui mari, "della preghiera" tra i romani, "dell'omega" tra i greci, fino a denominazioni meno immaginifiche in tempi più recenti, come "della levriera" o "della pecora". 

Se si osserva il recupero istintuale che essa esprime, la si potrebbe considerare la più naturale. Il maschio mette in gioco un senso di dominio e beneficia di una maggiore stimolazione erotica, mentre la donna la gradisce soprattutto se non è molto in sintonia con le fantasie erotiche.  Le permette però di avere la massima stimolazione del punto G e quindi un certo surplus di piacere. Non permette però alcun contatto degli sguardi né molta intimità, dato che dopo l'orgasmo i due si devono staccare se vogliono abbracciarsi. 




Un coefficiente di difficoltà un po' più alto l'ha la posizione che vede i partner coricati entrambi su un fianco, faccia a faccia. I greci la chiamavano "theta", i romani "prandiale", data la consonanza con la posizione sul triclinio durante il pranzo, e gli orientali, che la consideravano come l'espressione più alta della tenerezza, "della terza luna". 

Deve essere praticata da partner piuttosto snelli, dove il maschio abbia una buona erezione e la donna una buona flessibilità. 

Marziale immaginava che si accoppiassero così Dafne e Cloe, indicando come sia più adatta ai giovani. L'intimità è molto intensa. I volti, come il corpo, sono a stretto contatto e le mani sono libere per esplorare il corpo del partner. Non c'è prevaricazione di ruoli e per la donna, essendo la vagina più serrata, può essere molto piacevole. 
gif64




Per chi vuole sperimentare esperienze più frizzanti e ginniche, c'è la posizione nella quale, faccia a faccia, il maschio, in piedi, sostiene la partner sollevandola . Lei cingerà con le proprie gambe la vita di lui e con le braccia il suo collo. 

Gli africani la chiamavano "della palma", ma ha avuto anche molti altri nomi: "dell'albero reale", "della colonna", "dello stendardo" e, tra i giapponesi "della stella". La donna è meglio che sia un peso leggero ed è forse per questo che sembra che i primi a praticarla siano stati i giapponesi. L'erezione deve essere ottimale, ma anche la donna deve avere una buona lubrificazione. Il coito può avere un ritmo lento e si può prolungare nel tempo, dando alla posizione anche i connotati di una prova di forza fisica. L'intimità è grande e sono valorizzati, per coloro ai quali piace, gli stereotipi di maschio solido, sicuro e resistente e di femmina leggera, agile, piena di dolcezza e di grazia. 




Un'altra posizione abbastanza acrobatica è quella proprio definita "dell'acrobata", ma più per le sue varianti che non per la situazione di base. I clienti dei lupanari di Pompei la chiamavano invece "dell'acquedotto". La sua versione classica vede la donna sdraiata sul dorso con le cosce flesse sull'addome e le ginocchia flesse sulle cosce, lasciando così il bacino un po' alzato e la vulva ben esposta . Il maschio è il ginocchio, a busto eretto, tanto che il suo pube sia in asse con quello della partner e con le cosce allargate, tanto da stringere il bacino do lei. Potrà così prendere le caviglie della partner e portarle all'altezza delle proprie spalle.




La posizione, molto diretta, raccomanda un inizio di penetrazione delicato. Data la struttura della posizione, non sono possibili le carezze né da parte di lui, né di lei, dato che dovrà prendere le cosce del partner per tenerlo verso di sé. Vi è però un contatto di sguardi e la donna potrà avere sensazioni più intense
Donna8dato che le sue cosce saranno relativamente chiuse. 




La vera variante dell'acrobata vede però la donna sdraiata sul dorso con le gambe spinte verso l'alto e l'uomo in piedi a sostenerle. Se lui avanzerà una gamba per migliorare il baricentro si troverà anche nella posizione giusta per la penetrazione. 




Queste sono solo alcune delle innumerevoli posizioni che vengono soprattutto dalla cultura orientale, ricca di creatività e di tensione al piacere. Va comunque sottolineato che creatività e piacere sono comunque un patrimonio che ciascuno deve coltivare.



 



 




Altre news
20/3/2019 9:10:00 - L'aspirina riduce le morti per tumore in generale del 21%, del 35% quelle per i tumori gastrointestinali - Il ruolo protettivo dell'aspirina contro i tumori
20/3/2019 9:10:00 - Frutta per Diabetici
20/3/2019 9:00:00 - Le stenosi possono essere divise in congenito, in infiammatorio, in ischemico, in iatrogenico e traumatico
20/3/2019 8:40:00 - Perché s'ingrassa - Quando s'incamerano più calorie di quante se ne bruciano
20/3/2019 8:10:00 - Il cervello ha bisogno di zucchero? - Attualmente si ricava estraendolo dalla barbabietola da zucchero e dalla canna da zucchero
20/3/2019 8:00:00 - Quali effetti ha sul cuore la pratica sessuale?
10/3/2019 8:20:00 - Proprietà terapeutiche dell'Aglio
10/3/2019 8:20:00 - Studio, fenolo vino rosso combatte cancro - Scoperto lo 'starter' dei sapori - Tumori: radiofarmaci 'tracciano' malattia - Sesso come antidoto del mal di testa
10/3/2019 8:10:00 - Le feste Mormoni - U.S. Feste americane
10/3/2019 8:00:00 - Joseph Smith, Jr. (1805-1844) fu il profeta fondatore della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (o chiesa mormone)
10/3/2019 8:00:00 - ITALIA, UN SIEROPOSITIVO SU 4 NON SA DI ESSERLO
10/3/2019 7:50:00 - Qualità nutrizionali delle Mandorle
3/3/2019 9:10:00 - Con una buona dieta del colesterolo si possono ottenere dei valori di colesterolo normali
3/3/2019 9:00:00 - Litigio con il partner? Ecco a chi fa bene dormirci sopra - Smentiti gli studi meno recenti: le statine possono avere effetti positivi sull’alzheimer
3/3/2019 8:50:00 - Passiflora incarnata - Attività principali: sedativa, antispasmodica - Impiego terapeutico: turbe del sonno, ansia
3/3/2019 8:40:00 - La depressione ha due volti, diversa per lui e lei
3/3/2019 8:30:00 - Consumo record di sale su tavole italiani - Circa 11 grammi al giorno. Appello all'Onu per politiche di riduzione
3/3/2019 8:10:00 - Tumore alle ossa: osteosarcoma e condrosarcoma
3/3/2019 8:00:00 - Epidurale sara' rimborsata Assistite 110 malattie rare
3/3/2019 7:50:00 - La mia ammirazione per la Francia - Prof Remo de Ciocchis
3/3/2019 7:50:00 - E' femminile il gene della felicita'. Scoperto nelle donne, completamente assente negli uomini
3/3/2019 7:40:00 - Quanto guadagnano i sindaci ?
3/3/2019 7:40:00 - Si bacia come si vive - Il "gusto" del piacere
3/3/2019 7:40:00 - L'imperatore di Roma Caligola
3/3/2019 7:30:00 - Perché vado a letto con uomini che non mi piacciono? - Molte ragazze vorrebbero dire di no, ma non riescono a dirlo



Segnala questa news

                   

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

gifstellare"Significativo simbolo del Natale di Cristo, perché con la sue foglie sempre verdi richiama la vita che non muore" (Benedetto XVI). L'immagine dell'albero come simbolo del rinnovarsi della vita è un popolare tema pagano, presente sia nel mondo antico che medioevale. La derivazione dell'uso moderno della tradizione dell'albero di Natale, tuttavia, non è stata provata con chiarezza. Sicuramente questa usanza risale alla Germania del XVI secolo. Ma esiste una leggenda che risale a molti secoli prima.

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso