Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

24 utente(i) online
(4 utente(i) in News)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

Ruby -
Al bosco di Capodimonte (NA) prendono il sole, non era meglio al mare?
I tecnici dell'era Moratti e candidati -
Atelier Versace, atterra a Parigi una cyber-diva
La più bella del mondo è Olivia, americana
Una bella donna piace agli occhi, una buona piace al cuore
Obbrobrio: Vergogna disonorevole, ignominia
L'erotismo a fumetti sbarca a Milano con le pin-up sexy
Isola dei Famosi i costumi hot
La prima donna con 3 tette
Stili di vita : Disturbo ossessivo-compulsivo
Inviato da Dott. Giuseppe Arno il 19/10/2019 9:10:00 (1647 letture)

Cuoregif2Il disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) è un disturbo d'ansia caratterizzato da pensieri ricorrenti (ossessivi) associati a timori e forti preoccupazioni che inducono chi ne soffre a ripetere in modo incessante e incontrollato specifiche azioni o processi nel tentativo di placare l'ansia e tutelarsi da possibili eventi disastrosi, in realtà altamente improbabili e del tutto irragionevoli. Le azioni compiute dalla persona affetta da disturbo ossessivo-compulsivo possono essere di per sé assolutamente normali, ma assumono una valenza patologica in ragione dell'elevata ripetitività, dell'estrema ritualità e della concitazione con la quale vengono eseguite.




Esempi caratteristici di comportamenti compulsivi sono il lavarsi continuamente le mani nel timore di contaminazioni, controllare ripetutamente di averchiuso il gas prima di uscire di casa (es. 10-20 volte), disporre in un ordine ben preciso i vestiti nell'armadio o i libri sugli scaffali della libreria, intravedendo catastrofi se questo ordine viene anche solo impercettibilmente modificato. 




Se non adeguatamente trattato, con il tempo, il disturbo porta a moltiplicare e intensificare i comportamenti ossessivi-compulsivi fino a determinare un serio scadimento della qualità di vita, il ritiro sociale e lavorativo e un serio deterioramento delle relazioni familiari.

Il disturbo ossessivo-compulsivo insorge prevalentemente in giovane età, di solito tra i 15 e i 25 anni, persistendo poi in modo cronico. Analogamente alla depressione, la malattia appare legata a una riduzione dei livelli cerebrali di serotonina e migliora assumendo farmaci antidepressivi che agiscono a questo livello.

All'origine del disturbo si riconosce una base genetica, non ancora definita con precisione, ma chiaramente testimoniata dal tramandarsi del disturbo di generazione in generazione, a livelli di gravità via via crescenti. 

scandalo



Questa predisposizione familiare tende a ritardare la diagnosi e a ostacolare il trattamento.

Non è raro, infatti, che la madre di un ragazzo con l'ossessione dei lavaggi ripetuti ai limiti della sterilità abbia a sua volta la tendenza a lavarsi le mani spesso o a pulire la casa molto più di quanto non sia realmente necessario. Così, quando il figlio inizia a chiederle di aiutarlo a fare il bagno, di controllare se si è lavato a sufficienza o di cambiargli le lenzuola ogni giorno non arriva a rendersi subito conto della stranezza delle richieste. La decisione di rivolgersi allo specialista per cercare di capire che cosa stia accadendo, spesso, è presa quando la situazione diventa francamente patologica.



 



Sintomi e Diagnosi



La diagnosi di disturbo ossessivo-compulsivo è quasi sempre tardiva. In genere, il paziente arriva all'osservazione dello specialista dopo alcuni anni dall'esordio dei sintomi, quando la malattia è talmente avanzata da limitarlo fortemente nelle attività quotidiane e interferire pesantemente con le relazioni interpersonali.

È un grosso errore, perché una valutazione psichiatrica accurata e l'individuazione precoce del trattamento più adatto nel caso specifico permettono di arrivare in tempi rapidi alla risoluzione del disturbo.

I principali sintomi ossessivi che devono indurre a consultare il medico sono:



Terrore di contaminarsi toccando oggetti e persone (es. stringere la mano).



  • Paura di non ricordarsi di chiudere la porta, spegnere il gas ecc.

  • Convinzione di aver ferito qualcuno in un incidente stradale.

  • Intenso stress di fronte a oggetti non perfettamente allineati.

  • Estrema paura di far del male al proprio figlio o a una persona cara.

  • Evitamento delle situazioni che mettono a disagio (es. stringere la mano).

  • Desiderio di urlare parole oscene in luoghi pubblici.

  • Continui pensieri legati al sesso e visualizzazione di immagini pornografiche.

  • Dermatiti derivanti dai lavaggi eccessivi

  • Ferite cutanee associate a sfregamento, graffi e pizzicotti continui.

  • Perdita o deterioramento dei capelli a causa dell'attorcigliamento ossessivo.



I principali sintomi compulsivi che devono indurre a consultare il medico sono:



  • Ripetizione continua di un determinato gesto.

  • Tendenza a contare qualunque cosa.

  • Bisogno costante di allineare e disporre simmetricamente gli oggetti.

  • Verifica di aver effettivamente eseguito una certa azione un numero di volte francamente irragionevole.

  • Continua richiesta di rassicurazione rispetto alla correttezza delle proprie azioni.

  • Impossibilità di evitare la ripetizione di specifici comportamenti.

  • Trattamento

  • Il disturbo ossessivo-compulsivo deve essere sempre trattato con l'aiuto di uno psichiatra, il più precocemente possibile e preferibilmente coinvolgendo l'intero nucleo familiare. In qualunque momento si riesca a intervenire, il primo passo è chiarire tanto al ragazzo quanto ai genitori la natura della malattia, per favorire la comprensione dei meccanismi che la sostengono e l'origine dei comportamenti del tutto irrazionali che ne conseguono, offrendo così una prima chiave per disinnescarli.




Il concetto fondamentale da interiorizzare è che, analogamente a quanto avviene per tutte le patologie psichiatriche, i comportamenti associati al disturbo ossessivo-compulsivo non sono guidati dalla volontà e non possono essere evitati senza cure specifiche di tipo psico-comportamentale e/o farmacologico.



 



 Approccio psicoterapico



Se la situazione non è particolarmente grave, il primo intervento proposto al paziente affetto da disturbo ossessivo-compulsivo è quasi sempre un intervento comportamentale teso al graduale decondizionamento dalle abitudini ossessivo-compulsive acquisite, partendo da quelle che lo coinvolgono in modo più lieve e che interferiscono meno con le attività quotidiane. Ottenuti i primi miglioramenti, si passa ad analizzare e rimuovere i comportamenti più invasivi e disturbanti, seguendo una logica graduale, fino alla completa risoluzione del disturbo. Nella maggior parte dei casi, il trattamento è effettuato a livello ambulatoriale, con sedute periodiche individuali o di gruppo, o in regime di day hospital.



Terapia farmacologica



Se il disturbo ossessivo-compulsivo è presente da diverso tempo o molto radicato per riuscire a ottenere un miglioramento significativo, è necessario intraprendere untrattamento farmacologico con antidepressivi, in grado di correggere lariduzione dei livelli cerebrali di serotonina. I composti più indicati a questo scopo sono gli inibitori del riassorbimento della serotonina (SSRI) e dellanoradrenalina (SNRI). Si tratta di farmaci sicuri, efficaci e ben tollerati che nel disturbo ossessivo-compulsivo riescono a determinare un buon miglioramento dei sintomi dopo circa 2-4 settimane di assunzione regolare. In alcuni casi, in relazione alle caratteristiche del singolo paziente e delle manifestazioni specifiche del disturbo, il medico potrà proporre, in associazione agli antidepressivi, anche farmaci di altro tipo, come per esempio antipsicotici. Qualunque sia la terapia individuata, per ottenerne i massimi benefici è importante seguire attentamente le indicazioni del medico rispetto a dosaggi e tempi di assunzione, senza interrompere il trattamento farmacologico non appena ci si sente meglio.



Interventi di supporto




La famiglia (i genitori in particolare) può fare molto per agevolare il percorso terapeutico del paziente, assicurando un ambiente domestico capace di supportare e promuovere il recupero del figlio e cercando di ristabilire relazioni interpersonali positive. Tuttavia, in alcuni casi il clima familiare è talmente destabilizzato da arrivare a compromettere seriamente la possibilità di ottenere benefici dalle cure proposte. Quando ciò si verifica, di norma il medico consiglia di estendere l' intervento psicoterapico all'intera famiglia o di prevedere l'allontanamento temporaneo del paziente dall'ambiente abituale. Nei casi più gravi, può essere necessario il ricovero ospedaliero.



 




Altre news
17/11/2019 10:00:00 - PREVENZIONE DI MASSA CON ASPIRINA
17/11/2019 8:20:00 - Allattamento al Seno - Il Codice Internazionale sulla Commercializzazione dei Sostituti del latte materno
17/11/2019 8:10:00 - PERCHE' GLI EBREI FURONO PERSEGUITATI DALL'ANTICHITA'? ECCO UNA DELLE CAUSE TRA TANTE
17/11/2019 7:50:00 - Chi è il sindaco - Mandato - Funzioni - Notizie storiche
12/11/2019 8:40:00 - Reflusso gastrico: Scoperti i modi per prevenirlo e curarlo. Basta un bicchiere d’acqua e …
12/11/2019 8:30:00 - COME RENDERE FELICE UNA DONNA? COSA STO SBAGLIANDO?
9/11/2019 9:00:00 - Obesità, mele verdi efficaci
9/11/2019 8:50:00 - La NATO: La forza dell'unione - Questo organismo è nato, dopo la Seconda Guerra Mondiale, soprattutto perché gli Stati Uniti temevano attacchi dal grande nemico che era ancora la Russia
2/11/2019 9:10:00 - Metabolismo della L-carnitina e dell'Acetil-L-carnitina libera ad ottimizzare la funzione cellulare nel distretto cerebrale - Proprietà, azioni, impieghi
2/11/2019 9:00:00 - Come curare la Psoriasi
2/11/2019 8:50:00 - Proprietà terapeutiche dell'Olivo - Azione principale: Ipotensiva.
2/11/2019 8:40:00 - Dieta e metabolismo - Il fabbisogno calorico quotidiano
2/11/2019 8:30:00 - Rischio aumentato di ictus dopo lesioni al midollo spinale
2/11/2019 8:20:00 - Valori nutrizionali della banana, la parola deriva dall'arabo, e significa dito
2/11/2019 8:10:00 - L'allarme della Nasa: "Il sole comincia a spegnersi"
2/11/2019 8:00:00 - Pressione alta ereditaria
2/11/2019 8:00:00 - COME CRESCERE INSIEME NEL RAPPORTO DI COPPIA
2/11/2019 7:50:00 - La forma migliore di allattamento e' Allattare al seno?
2/11/2019 7:40:00 - Le creme sciogligrasso - Cos'è il grasso? sappiamo che il grasso va a riempire gli adipociti. Ma cosa dirige il grasso verso l'addome oppure verso i fianchi?
2/11/2019 7:40:00 - Le Melanzane contengono anche potassio in grande quantità e questo contribuisce a rimuovere il liquido eccedente dall’ organismo
1/11/2019 10:10:00 - Trigliceridi alti
1/11/2019 10:00:00 - Dieta per Ipertrigliceridemia - Eccesso di trigliceridi nel sangue
1/11/2019 9:50:00 - Frutta per Diabetici
1/11/2019 9:40:00 - Cibi per Diabetici
1/11/2019 9:30:00 - Fruttosio e diabete



Segnala questa news

                   

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

asino3Cattivi si nasce o si diventa? L'odio è un sentimento naturale? - Dietro un’apparente cattiveria può nascondersi, a volte, una persona davvero malvagia - La natura della pioggia è sempre la stessa, eppure fa nascere spine nel pantano e fiori in un giardino - La rabbia può nutrirsi di te per un'ora, ma non giacere per una notte; la continuazione della rabbia è odio, la continuazione dell'odio diventa cattiveria - La cattiveria di pochi è la disgrazia di molti - Il cattivo mai riferisce a se stesso un buon consiglio - L’invidia è la cattiveria delle persone insulse e deboli, che possono farsi notare solo screditando gli altri.  Le parole false non solo sono cattive per conto loro, ma infettano anche l'anima con il male. La malvagità corre molto più veloce della morte. 

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso

Totò "Sua Eccellenza si...
(Fri, 27-Dec-2013)
Totò
House commerciale più ballato...
(Mon, 18-Jul-2011)
House commerciale più ballato...
Incredibile!!!!
(Sat, 13-Sep-2008)
Incredibile!!!!
FUNNY, Mr Bean+Snoop Dogg
(Thu, 10-Jul-2008)
FUNNY, Mr Bean+Snoop Dogg
Incidenti acquatici
(Sun, 15-Feb-2009)
Incidenti acquatici
Assunta e Salvatore - lo sbag...
(Sun, 19-Jul-2015)
Assunta e Salvatore - lo sbag...
Tarantella - Dance Remix
(Sat, 07-Feb-2015)
Tarantella - Dance Remix
L'elefante e la farfalla - Mi...
(Thu, 19-Feb-2015)
L'elefante e la farfalla - Mi...
Lakshmi Tatma 8 limbed Indian...
(Sun, 10-Aug-2008)
Lakshmi Tatma 8 limbed Indian...
Spaghetti alle vongole -
(Fri, 30-Sep-2011)
Spaghetti alle vongole -