Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

12 utente(i) online
(2 utente(i) in News)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

Pippa è di nuovo single -
Attaccante del Napoli Cavani, il piu' amato del calcio -
Foto del premio World Press Photo ad Amsterdam
Beccati in pubblico ad Agrigento
Sepolti a Pompei dall'eruzione del 79 del Vesuvio (NA)
Nessuna parola, nessuna combinazione di parole, può chiudere le ferite d'amore
La famiglia è il test della libertà, perché è l'unica cosa che l'uomo libero fa da sé per sé
A mano a mano che la filosofia fa progressi, la stupidità raddoppia i propri sforzi per ricostituire
I briganti ti chiedono o la borsa o la vita; le donne tutt’e due
Il Prefetto di Isernia Dott. Fernando Guida, all' Hotel Sammartino -  Agnone - IS
Salute e Benessere : La FEBBRE rappresenta uno dei sintomi più comuni di un'alterazione dei parametri fisiologici dell'organismo
Inviato da Angela Vivo il 15/4/2018 8:10:00 (1449 letture)

gif32E' ormai entrato nell'uso comune definire la febbre come un aumento della temperatura corporea al di sopra dei 37°C. In realtà è più corretto definire febbre un aumento della temperatura rettale al di sopra dei 38°C. Tra i 37°C ed i 38°C si preferisce parlare di rialzo termico.



CORPOLa febbre rappresenta uno dei sintomi più comuni di un'alterazione dei parametri fisiologici dell'organismo, e molteplici possono essere le cause che la determinano:

più frequentemente si tratta di una risposta del sistema immunitario ad aggressioni di origine batterica o virale.

E' importante ricordare che la misurazione della febbre va effettuata con mezzi corretti e possibilmente non in momenti in cui la temperatura dell'organismo potrebbe essere fisiologicamente più elevata (al risveglio, dopo i pasti).

Una volta ssicuratisi della correttezza della misurazione, è opportuno al di là di certi valori (38°C secondo la letteratura scientifica europea, 38.5°C secondo quella americana), intraprendere un trattamento sintomatico, per evitare disagi e complicazioni: il farmaco più utilizzato a questo scopo è il paracetamolo
.

Infatti se entro certi valori la febbre potrebbe rappresentare un meccanismo di difesa, non va dimenticato che la stessa aumenta considerevolmente il dispendio energetico dell'organismo e può provocare complicanze anche serie
convulsioni. Va ricordato che la cura della febbre coincide essenzialmente con quella della malattia di base che l'ha provocata.



Il paracetamolo



Il paracetamolo è un farmaco dotato di spiccate proprietà analgesiche ed antipiretiche, conosciute ed utilizzate da ben oltre un secolo, che presenta profili di efficacia e tollerabilità tali da averne fatto una delle molecole più utilizzate

al mondo tra quelle disponibili in tale categoria farmacologica.

Inoltre la presenza di numerose forme farmaceutiche in commercio (compressa tradizionale, masticabile, effervescente, bustina effervescente, gocce, sciroppo, supposte, etc.) offre la possibilità di scegliere l’opzione più adeguata alla situazione e che meglio soddisfa il paziente.




Le proprietà analgesiche ed antipiretiche vengono attribuite ad un effetto diretto sui centri nervosi del dolore e della termoregolazione, probabilmente tramite l’inibizione locale della sintesi delle prostaglandine.



Indicazioni terapeutiche



Come antipiretico: trattamento sintomatico di affezioni febbrili quali, ad esempio,

influenza, malattie esantematiche, affezioni acute del tratto respiratorio, etc.

Come analgesico: manifestazioni dolorose di media entità, di varia origine, come, ad esempio, cefalee, nevralgie, dolori osteo-articolari e muscolari, dolori dei denti e post-chirurgici etc.




Controindicazioni



Ipersensibilità verso i componenti del prodotto.

I prodotti a base di paracetamolo sono controindicati nei pazienti con grave anemia emolitica.

Grave insufficienza epatica.





METODO DI MISURAZIONE DELLA TEMPERATURA CORPOREA:



Ascellare: termometro a mercurio od elettronico sotto l'ascella tra i 3 ed i 5 minuti (consigliato dopo i 2 anni).



Rettale: termometro a mercurio od elettronico per un minuto nell'ano.



In bocca: termometro a mercurio od elettronico per un minuto sotto la lingua (non adatto ai più piccoli).



Nell'orecchio: inserire la sonda dell'apparecchio computerizzato nell'orecchio e premere il pulsante (risultato immediato).

 



Origine della febbre


La febbre è una risposta dell'organismo a svariate situazioni patologiche ed è dovuta alla capacità di alcune cellule (in particolare i macrofagi) di produrre una serie di sostanze, denominate citochine, come risposta ad eventi "stressanti" (traumi, infiammazioni, neoplasie).

La citochine rappresentano i "pirogeni endogeni", cioè i fattori responsabili dell'insorgenza della febbre.

Numerosi virus e batteri inducono a loro volta il rialzo termico attraverso la produzione di sostanze (pirogeni esogeni) che stimolano la liberazione di citochine da parte delle cellule infiammatorie.

Le principali citochine implicate nel processo febbrile sono le seguenti:



Interleuchina 1-alfa

Interleuchina 1-beta

Interleuchina-6

Interferone alfa

Interferone beta

Interferone gamma

Interleuchina-11

TNF-alfa




Tipologia della febbre


Il monitoraggio della temperatura corporea nel tempo può essere visualizzato graficamente attraverso la curva termica.

A seconda dell'andamento di quest'ultima, si identificano i seguenti tipi di febbre:




1) Febbre intermittente:

quando tra un rialzo termico ed il successivo la temperatura torna su valori normali



2) Febbre remittente:

quando tra un rialzo termico ed il successivo la temperatura si abbassa senza raggiungere valori normali



3) Febbre continua:

la temperatura si mantiene costantemente al di sopra della norma con oscillazioni non superiori a 0.5°C





Del tutto singolare e patognomonico è l'andamento della febbre in alcune malattie tropicali (es. malaria).




Certe tipologie febbrili, benché nella pratica clinica tale dato non rivesta attualmente l'importanza che aveva in passato, sono più frequentemente legati a determinate patologie:



Febbre intermittente:

Sepsi

Ascessi

Peritonite

Infezioni batteriche




Febbre remittente:

Infezioni batteriche

Infezioni virali




Febbre continua:

Sesta malattia

Tifo




La febbre di origine sconisciuta



Definizione: aumento della temperatura oltre i 38°C che duri da almeno tre settimane in pazienti in cui l'esame clinico, l'emocromo con piastrine, l'analisi delle urine e la radiografia del torace non consentano la diagnosi (Sheom, Van Ommen).



Cause:

La maggior parte dei pazienti con febbre di origine sconosciuta ha malattie comuni, ma che si manifestano in modo atipico e perciò rendono difficile la diagnosi. Le cause più frequenti sono le seguenti.




1) Infezioni 40%





2) Neoplasie 30%



3) Connettiviti



4) Varie






INFEZIONI


1) Tubercolosi

2) Endocardite infettiva

3) Infezioni delle vie urinarie

4) Ascesso epatico




NEOPLASIE

1) Malattia di Hodgkin

2) Leucemie




CONNETTIVITI

1) LES

2) Artrite Reumatoide




VARIE

1) Farmaci

2) Embolie polmonari

3) Febbri psicogene




Gradi Celsius e gradi Fahrenheit



SCALA CELSIUS: attribuisce il valore 0 alla temperatura di fusione del ghiaccio ed il valore 100 alla temperatura di ebollizione dell'acqua a regimi pressori stabiliti. Questo intervallo è suddiviso in 100 parti ognuna delle quali corrisponde ad un grado Celsius (°C).



SCALA FAHRENHEIT: attribuisce il valore 32 alla temperatura di fusione del ghiaccio ed il valore 212 alla temperatura di ebollizione dell'acqua. Questo intervallo è suddiviso in 180 parti ognuna delle quali corrisponde ad un grado Fahrenheit (°F).



Iperpiressia 



Quando il valore della temperatura corporea supera i 41.5°C si parla di iperpiressia. Le cause sono le seguenti:



Ipertermia

Patologie endocraniche

Infezioni severe




Sopra il valore di 43°C si verifica il colpo di calore, condizione assai pericolosa ed a volte mortale.



QUESTE NOTE NON INTENDONO SOSTITUIRSI AL PARERE MEDICO CHE VA CONSULTATO ALL'INSORGENZA DEI PRIMI SINTOMI. 


 


 







Altre news
18/4/2018 8:00:00 - Italia settima in Europa per consumo caffe', prima la Finlandia
15/4/2018 9:10:00 - PANICO! UNA BUGIA DEL CERVELLO CHE PUÒ ROVINARCI LA VITA
15/4/2018 9:00:00 - IN BREVE - Il caffe' protegge da tumore al seno - Influenza, vaccinato 60% persone rischio - Lenti a contatto come computer - Parkinson, c'e' legame con solvente chimico
15/4/2018 9:00:00 - CAMOMILLA: Sedativa del sistema nervoso, aromatica, antispasmodica, ulcero-protettiva, nella cefalea, nell'insonnia, dolori di stomaco
15/4/2018 8:50:00 - IL CUORE - Arterie e vene - Fisiologia - Anatomia
15/4/2018 8:50:00 - Tutti i comportamenti che indeboliscono il nostro sistema immunitario
15/4/2018 8:40:00 - Melograno: Proprietà e Benefici
15/4/2018 8:30:00 - Raffreddore, ecco come sconfiggerlo
15/4/2018 8:30:00 - AIDS, SCOPERTI DUE SUPERANTICORPI - Individuato pianeta simile alla Terra - Biomarker per diagnosi malattie mente - Problemi di erezione: cosa sono e come risolverli?
15/4/2018 8:20:00 - Il coefficiente di digeribilità, un grammo di carboidrati e un grammo di proteine forniscono ciascuno 4 kcal e che un grammo di grassi fornisce 9 kcal
15/4/2018 8:20:00 - Frutta e diabete
15/4/2018 8:10:00 - La FEBBRE rappresenta uno dei sintomi più comuni di un'alterazione dei parametri fisiologici dell'organismo
15/4/2018 8:10:00 - Coppia: 8 segni per capire che si tratta di una frequentazione sbagliata
15/4/2018 8:00:00 - COS'È L'ANSIA E QUALI EFFETTI PROVOCA - LE COMPONENTI, LA CATTIVA, DISFUNZIONALE - L'ANSIA DA PRESTAZIONE - LO STRESS
15/4/2018 8:00:00 - Tumore alla mammella - Io lo prevengo
15/4/2018 8:00:00 - Allattamento - Come allattare al seno - La posizione della mamma-bambino - Orari
15/4/2018 7:50:00 - La dieta da 2.000 kcal
15/4/2018 7:40:00 - La dieta da 1.600 kcal
15/4/2018 7:40:00 - Un grande riconoscimento per il Teatro di San Carlo, il più bel teatro del mondo
15/4/2018 7:30:00 - La dieta da 1.200 kcal
15/4/2018 7:20:00 - Sesso, tradisce una coppia su tre - La monogamia non fa per tutti
15/4/2018 7:20:00 - Le cause psicologiche di una penetrazione dolorosa
15/4/2018 7:20:00 - Orgasmo clitorideo o vaginale?
15/4/2018 7:10:00 - SESSO: PER UNA NOTTE LEI LO VUOLE BELLO, LUI HA MENO PRETESE
15/4/2018 7:00:00 - Curiosità sul clitoride: piccolo ma grande



Segnala questa news

                   

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

HondurasChiedo l'annullamento del matrimonio alla Sacra Ruota, anzi per tutte le ruote - Totò -

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso

IL QUARTO SESSO SCENA 1
(Sun, 19-Oct-2008)
IL QUARTO SESSO SCENA 1
Alessandro Meluzzi a "La Gabb...
(Sun, 10-Sep-2017)
Alessandro Meluzzi a
I.T.C.G. Archimede
(Tue, 19-May-2009)
I.T.C.G. Archimede
E mi manchi tanto - Alunni de...
(Fri, 20-Jan-2012)
E mi manchi tanto - Alunni de...
Rita Pavone IL BALLO DEL MATT...
(Thu, 03-Jul-2008)
Rita Pavone IL BALLO DEL MATT...
Le Barzellette - Avvocato
(Sat, 02-Aug-2008)
Le Barzellette - Avvocato
Julio Iglesias - Pensami
(Sat, 21-Oct-2017)
Julio Iglesias - Pensami
Roberto Saviano - monologo a ...
(Tue, 17-Nov-2009)
Roberto Saviano - monologo a ...
La rumba degli scugnizzi
(Thu, 19-Mar-2009)
La rumba degli scugnizzi
Lettera del papa Giovanni Pao...
(Fri, 11-Jul-2008)
Lettera del papa Giovanni Pao...