Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

27 utente(i) online
(2 utente(i) in Rubriche)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

Foto Curiose -
Redazione di Dimensione Notizia
Napoli meraviglia, Chelsea ko - Cavani, autore del 2-1 per il Napoli
E' andato in scena a New York con mille effetti speciali l'attesissimo Fashion Show di Victoria's
Le quarantenne sono le piu affascinante
Tutto ciò che non bastiamo da soli a compiere, diminuisce la nostra libertà
L'assessore comunale Daniele Saia di Agnone - IS -
Meno orrorifico, invece, il conto in banca di chi ha acquistato questa foto per $2,7 milioni
Nude a Buenos Aires. Si chiamano Paula e Itania sono due modelle specializzate in nudo artistico
NAPOLI  la città più bella del mondo
SmartSection is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of INBOX Solutions (http://inboxinternational.com)
Rubriche > RUBRICA LEGALE > Denuncia archiviata: spetta il risarcimento al denunciato?
Denuncia archiviata: spetta il risarcimento al denunciato?
Articolo di Avv. Carlo Vitaliano pubblicato il 12/2/2020 (318 Letture)
Nessun danno se la querela è stata presentata ai carabinieri senza malafede: la calunnia presuppone il dolo e non la semplice colpa. Peraltro, a dover dimostrare la malafede del denunciante è proprio il denunciato, ossia chi asserisce di aver subito il danno: un onere della prova certamente non facile da adempiere. 


La semplice presentazione, alle forze dell’ordine, di una denuncia penale, poi però archiviata perché infondata, non dà, di per sé, diritto al soggetto denunciato di chiedere il risarcimento del danno. Neanche se la suddetta denuncia sia stata presentata con leggerezza o avventatezza.

Infatti, perché si possa ottenere un indennizzo è necessario che il denunciante abbia agito con dolo, ossia con la volontà di incolpare l’altro di un reato falso. È quanto chiarito dalla Cassazione in una recente sentenza. 

Secondo la Suprema Corte, il risarcimento spetta solo nel caso in cui ricorrano gli estremi (anch’essi penali) della calunnia ossia quando qualcuno “incolpi di un reato taluno che egli sa innocente, ovvero simuli a carico di lui le tracce di un reato”. E, al fine della qualifica di detto comportamento quale calunnia, è sempre necessario il dolo dell’agente e non la semplice colpa determinata da leggerezza o avventatezza della denuncia

Calunnia e denuncia falsa

Insomma, la semplice presentazione di una denuncia penale, successivamente archiviata per mancanza di presupposti, non è di per sé fonte di una responsabilità automatica e non crea un obbligo di risarcimento del danno. Bisogna prima vagliare l’atteggiamento psicologico del denunciante all’epoca in cui si è recato dalle autorità per esporre i fatti: solo la consapevolezza della falsità delle accuse e della loro infondatezza può dar luogo alla richiesta di un ristoro economico.

Peraltro, a dover dimostrare la malafede del denunciante è proprio il denunciato, ossia chi asserisce di aver subito il danno: un onere della prova certamente non facile da adempiere.




Naviga negli articoli
Precedente articolo Posso parcheggiare davanti al mio garage? Istanze alla P.A.: l’ente deve rispondere alle email del cittadino prossimo articolo

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

gif56Il cancro alle ossa è un tumore raro che si forma nelle ossa. Il tumore osseo può iniziare in qualsiasi osso del corpo, ma più comunemente colpisce le ossa lunghe, che compongono le braccia e le gambe. Esistono diversi tipi di cancro alle ossa. Alcuni di questi tipi, si verificano soprattutto nei bambini, mentre altri, riguardano per lo più gli adulti. Il termine “tumore osseo” non indica i tumori che iniziano in altre parti del corpo e si diffondono (metastasi) alle ossa. 

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso

Totò Cuffaro e Amici sputano ...
(Mon, 25-Aug-2008)
Totò Cuffaro e Amici sputano ...
Dedicato a mia figlia
(Mon, 11-Jul-2011)
Dedicato a mia figlia
Tucker baciare Emily e ottene...
(Wed, 21-Mar-2012)
Tucker baciare Emily e ottene...
PAUL ANKA - DIANA HD
(Mon, 26-Feb-2018)
PAUL ANKA - DIANA HD
NAPOLI: TARANTELLA 2015 FoRzA...
(Mon, 09-Feb-2015)
NAPOLI: TARANTELLA 2015 FoRzA...
Incidenti divertente
(Tue, 19-Nov-2013)
Incidenti divertente
Gemelle kessler ♪ La No...
(Fri, 23-Mar-2012)
Gemelle kessler ♪ La No...
Guerrino: Filetto di Branzino...
(Sat, 16-Aug-2008)
Guerrino: Filetto di Branzino...
donkies
(Fri, 19-Dec-2008)
donkies
James Last - Perfidia
(Fri, 17-Jan-2014)
James Last - Perfidia