Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

40 utente(i) online
(4 utente(i) in Rubriche)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

Ruby -
Volla (NA) Domenico Criscito alla scuola media II-L 1999-2000 -
Fascino al Victoria Derby Day, da Nicole a Lara, Lara Bingle e Jennifer Hawkin
 La Bella d'Italia all' HOTEL SAMMARTINO il 17.03.2013 - Agnone - IS -
Mia moglie è la più bella di Agnone, Francesco
Donne nude per celebrare la bellezza naturale, la positività dell'immagine fisica femminile
La vita è meravigliosa. Senza, saresti morto
Fra uomini e donne non può esserci amicizia. Vi può essere passione, ostilità, non amicizia
NAPOLI: STORIA PER IMMAGINI DEL CAPOLUOGO PARTENOPEO
Ci sono pseudonimi giornalisti che parlano solo di asini, che vergogna
SmartSection is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of INBOX Solutions (http://inboxinternational.com)
Rubriche > RUBRICA LEGALE > Istanze alla P.A.: l’ente deve rispondere alle email del cittadino
Istanze alla P.A.: l’ente deve rispondere alle email del cittadino
Articolo di Avv. Carlo Vitaliano pubblicato il 12/9/2019 (188 Letture)
Rivoluzione nei rapporti tra amministrazione e cittadino: la P.A. non può più respingere le istanze inviatele per email, pretendendo la forma cartacea o la firma digitale; ogni ente deve dotarsi di un indirizzo PEC e utilizzarlo, necessariamente, per comunicare con il pubblico.


L’Amministrazione non può più far finta di niente: quando riceve un’email al proprio indirizzo di posta elettronica certificata, da parte del cittadino, contenente qualsiasi istanza, ha il dovere di rispondergli, fornendo tutte le informazioni necessarie. La legge “anticorruzione” obbliga, infatti, ciascun ente a dotarsi di un indirizzo PEC e di renderlo noto tramite il proprio sito web istituzionale. A questo indirizzo, ciascun cittadino ha la facoltà di rivolgersi per trasmettere istanze ricevere informazioni circa i provvedimenti e i procedimenti amministrativi che lo riguardano.

La nuova legge compie un passo decisamente importante nella semplificazione dei rapporti tra P.A. e cittadino. In particolare, l’aspetto più importante è che quest’ultimo non ha l’obbligo di dotarsi, a sua volta, di un indirizzo di posta elettronica certificata per dialogare con gli enti pubblici. È sufficiente, al contrario, che invii una email semplice. A questa mail l’amministrazione ha sempre l’obbligo di fornire una risposta, anche se ha già predisposto un servizio di navigazione e informazione sul proprio sito.

L’email del cittadino, una volta arrivata a destinazione, verrà poi smistata attraverso i sistemi di protocollazione informatica.

Sorgono a questo punto due problemi.

Il primo è quello dell’identificazione del richiedente. Potendo questi inviare una email semplice e non necessariamente certificata, l’amministrazione potrebbe pretendere la scansione del documento di identità o gli estremi dello stesso.

Il problema, ovviamente, non si porrà per le aziende, già obbligate per legge a munirsi di una PEC.

Il secondo è quello di eventuali marche da bollo necessarie per la presentazione dell’istanza. Il pagamento dell’imposta non potrà costituire un ostacolo all’invio dell’istanza per email. Allora l’amministrazione dovrà indicare al cittadino le modalità per assolvere, in modalità telematica, al pagamento del bollo.



 


Naviga negli articoli
Perquisizione senza mandato: è valida? prossimo articolo

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

gif51Sono viva per errore, a dispetto di me stessa. E per non annoiarmi. Ho consacrato le mie mani a intimi peccati. molte porte ho amato e serrato, perche’ nessuno soffrisse la mia assenza. Ho voluto sbagliare, per avere colpe da vantare. A lungo ho camminato in compagnia delle ombre, a lungo ho sedotto piaceri, mai un miraggio che non abbia inseguito, mai un fuoco che non abbia rapito, ma non ho peccato abbastanza. E passera’ lungo tempo, prima che pianga come dovrei, passera’ lungo tempo, prima che impari a rovinare la mia vita.

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso

Spesa gratis a chi va nudo al...
(Sat, 28-Mar-2015)
Spesa gratis a chi va nudo al...
Gianfranco Zola goal Cagliari...
(Thu, 03-Jul-2008)
Gianfranco Zola goal Cagliari...
VSOP - Numero Uno
(Sun, 10-Aug-2008)
VSOP - Numero Uno
Francesco Gabbani - Occidenta...
(Sun, 26-Feb-2017)
Francesco Gabbani - Occidenta...
L'orrore dei nazisti
(Sun, 29-Jun-2008)
L'orrore dei nazisti
OSTIA BEACH Max Animazione ra...
(Sun, 04-Sep-2011)
OSTIA BEACH Max Animazione ra...
Incidenti Stradali MORTALI - ...
(Sat, 05-Jul-2008)
Incidenti Stradali MORTALI - ...
Paperissima-video divertenti
(Sun, 15-Feb-2009)
Paperissima-video divertenti
L'ospite
(Thu, 16-Aug-2012)
L'ospite
Associazione Maria Ss Dell'ar...
(Fri, 07-Nov-2008)
Associazione Maria Ss Dell'ar...