Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

19 utente(i) online
(1 utente(i) in Rubriche)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

'Wedding Folies' a Beirut: lingerie e maschera in passerella -
Canottaggio a Bled, in Slovenia: LM4x, vincono gli azzurri -
Napoli-Milan 3-1 -
Bodybuilder competono a Bangkok, in Thailandia, per i campionati mondiali -
Donne e motori gioie e dolori
Virna Lisi, bellezza e talento. Addio al mito del cinema italiano
Napoli antica, la città più bella e creativa del mondo.
Una donna è spesso punita più per le sue virtù che per i suoi vizi
L'invidia è il sentimento dei falliti
Attenzione: togliere il bambino prima di piegare il passeggino
SmartSection is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of INBOX Solutions (http://inboxinternational.com)
Rubriche > DIALOGO CON L'EDITORE > Caro editore, come non farsi ingannare nella scelta delle persone
Caro editore, come non farsi ingannare nella scelta delle persone
Articolo di Giuseppe Piccolo pubblicato il 3/2/2014 (1187 Letture)
stella10Sapete perché tante cose vanno male nel mondo, perché troppo spesso posti di responsabilità, di potere nei governi, nei partiti, nelle imprese sono occupati da persone malvagie? Perché coloro che dovrebbero vigilare non vigilano, coloro che dovrebbero valutare non valutano, coloro che dovrebbero conoscere non conoscono, coloro che dovrebbero opporsi non si oppongono? 


C' è una regola fondamentale che ogni persona investita di responsabilità dovrebbe


inganno


 seguire nello scegliere un collaboratore, nell' assegnare un posto, una carica: informati su cosa ha fatto nel corso della sua vita. Studialo in modo approfondito, non basarti su ciò che dice di se stesso, sul modo in cui si presenta, perché la persona malvagia, quando è intelligente, ha una incredibile capacità di apparire amabile e di mentire su ciò che ha fatto e su ciò che intende fare. E non basarti neppure su quello che dicono i suoi amici e coloro che dipendono da lui. Perché ai primi ha nascosto le sue infamie, e gli altri, o li ha già comprati, o li tiene in pugno con la pau ra.

L' unico modo per riconoscerla è ricostruire pazientemente che cosa ha fatto nel corso della sua vita interrogando chi l' ha vista all' opera, ascoltando i testimoni. Come in un processo. Scoprirete allora che questo personaggio tanto gentile, tanto perbene, tanto promettente, in tutti i luoghi in cui è stato ha creato disastri, ha compiuto infamie ed è ricordato con orrore.

I tedeschi che hanno eletto Hitler cancelliere non hanno fatto questa indagine, nemmeno il presidente Hindenburg. Non hanno avuto il coraggio, la voglia, o l' onestà di andare a vedere il suo tentativo di colpo di Stato a Monaco. Non hanno voluto guardare il modo in cui governava il suo partito, la brutalità delle sue SA e delle sue SS, e che razza di personaggi fossero i suoi collaboratori più fidati.

Se avessero perlomeno letto il suo libro Mein Kampf, avrebbero capito che era una personalità paranoide, spietata. Invece si sono fatti abbagliare delle sue parole. Questa è stata la colpa della Germania e dei suoi politici. Lenin a veva studiato Stalin e aveva capito che costituiva un pericolo. Se non fosse morto così presto, l' avrebbe fermato. Ma i suoi, anche se avvertiti, non gli hanno creduto e Stalin li ha sterminati tutti. Shakespeare conosceva questo tipo di persone intelligenti e perverse, e ce le ha descritte. Come Riccardo III che, nonostante tutte le infamie compiute, trova sempre gente che non vede, non vuol vedere, fino a lasciarlo salire sul trono. Sono coloro che governano gli Stati, i partiti, le grandi istituzioni che, con le loro scelte, costruiscono la classe dirigente del Paese, cioè l' insieme delle persone che lo fa concretamente funzionare. Il valore di una élite politica si misura dalla capacità di reclutare e di formare una classe dirigente di altissimo livello.

Se non sa farlo, se non sa scartare gli incapaci, i disonesti e i corrotti, il suo destino è inesorabilmente segnato. Nessun grande generale, né Alessandro né Cesare né Napoleone, avrebbe potuto vincere le guerre se non avesse saputo scegliere bene i suoi generali e questi, a loro volta, i loro ufficiali. Quando vedete che i capi, per negligenza, per opportunismo, per spirito di confraternita, non fanno quest' esame accurato dei loro collaboratori e tollerano o addirittura promuovono persone malvagie e moralmente corrotte a posti di responsabilità, vuol dire che sono inferiori al loro compito e che sono destinati a cadere.



  


Naviga negli articoli
Precedente articolo BELLISSIMA LETTERA DI UNA MADRE A SUA FIGLIA… Caro editore dammi un consiglio, come affrontare le persone spiacevoli prossimo articolo

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

Il Decreto Legge di riforma del processo civile approvato dal Consiglio dei Ministri il 23 giugno 2015 introduce diverse novità, tra le quali merita attenzione la nuova formulazione prevista per l’atto di precetto; in particolare, con la nuova riforma, il precetto si arricchisce di un ulteriore elemento a vantaggio del debitore, ossia l’avvertimento che il debitore può, con l’ausilio di un organismo di composizione della crisi o di un professionista nominato dal giudice, porre rimedio alla situazione di sovraindebitamento, concludendo con i creditori un accordo di composizione della crisi o proponendo agli stessi un piano del consumatore. 

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso

Luciano Pavarotti - La Donna ...
(Tue, 11-Nov-2014)
Luciano Pavarotti - La Donna ...
Va Pensiero - Pavarotti @ Zuc...
(Mon, 17-Nov-2008)
Va Pensiero - Pavarotti @ Zuc...
Hallelujah - Jeff Buckley
(Sun, 11-Feb-2018)
Hallelujah - Jeff Buckley
MORRICONE-"Harmonica/ Man Wit...
(Sun, 24-Jul-2011)
MORRICONE-
Rocca dell' Innominato
(Fri, 26-May-2017)
Rocca dell' Innominato
Bocca di Rosa - Fabrizio De A...
(Thu, 13-Oct-2011)
Bocca di Rosa - Fabrizio De A...
Calcio Spettacolo: Le 10 gioc...
(Fri, 11-Jul-2008)
Calcio Spettacolo: Le 10 gioc...
Agnetha turning - ABBA
(Sat, 09-Sep-2017)
Agnetha turning - ABBA
Sgarbi a Matrix parla de "Il ...
(Fri, 19-Jun-2009)
Sgarbi a Matrix parla de
Fiorentina-Novara 2-2 Delio R...
(Thu, 03-May-2012)
Fiorentina-Novara 2-2 Delio R...