Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

11 utente(i) online
(1 utente(i) in News)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

Vincenzo e Prescilla
Camorra: Inchiesta dda con 13 arresti,colpo clan Mazzarella -
Foto a colori l'Italia dal 1861 al 1935
L'Euro l'ironia degli umoristi d'Europa
 Le top model più pagate al mondo. 10 milioni di dollari l'anno. Kate Moss
Beyonce' superstar al Superbowl, ora il tour
Sesso in strada la vergogna degli stupidi
Donne, il potere le rende più infedeli
La democrazia funziona quando a decidere sono in due e uno è malato
Che ne sai della vita se non hai mai lavorato...
Salute e Benessere : Vivremo sempre più a lungo - I cibi che possono fermare il tempo - Quali controlli medici, per vivere a lungo
Inviato da Pina Callo il 30/3/2020 9:10:00 (1978 letture)

gif51Le statistiche più aggiornate dicono che un quarantenne di oggi può vivere fino a più di cento anni. La ricerca, la prevenzione e la chirurgia ci aiutano a doppiare il secolo in buone condizioni, combattendo gravi malattie. Di sicuro, per arrivare ai risultati migliori bisogna osservare regole precise: non impossibili da seguire, ma comunque molto rigide.




coppia5Ciascuno di noi, è stato programmato per essere invecchiare più o meno in fretta.




Il problema è che ancora non si conoscono i meccanismi che ci rendono diversi gli uni dagli altri. Di conseguenza, le certezze nel campo della lotta all'invecchiamento sono ancora assai meno di quante vorremmo che fossero.



Quali sono questi punti fermi? Vediamoli.

Adottando stili di vita corretti si riesce a tagliare fino al 65% i rischi di morte per le cause più varie, dall'infarto al cancro. Bisognerebbe però cominciare a utilizzare regole più sane (dieta mediterranea associata a un po' di moto ogni giorno, poco alcol e niente fumo) già  intorno ai 40-45 anni, l'età  in cui comincia a manifestarsi lo stress ossidativo, vale a dire il processo chimico che volgarmente chiamiamo invecchiamento: la formazione di quelle "scorie" dell'organismo detti "radicali liberi".



I cibi che possono fermare il tempo




Il ministero dell'agricoltura Usa insieme con l'università  di Boston ha compilato la classifica ideale dei cibi più capaci di rallentare la corsa verso l'invecchiamento. Ecco chi occupa i gradini più alti del podio: al primo posto, l'uva nera, al secondo i mirtilli, al terzo il cavolo. Tutti alimenti che hanno un'altissima quantità  di antiossidanti, le sostanze che contrastano i radicali liberi (le "scorie" prodotte dall'organismo).

All'uva nera spetta la medaglia d'oro perché buccia e semi contengono tanti polifenoli (antiossidanti per eccellenza) e perché la polpa è ricca di sali minerali (che favoriscono l'eliminazione delle scorie).




Livelli di eccellenza anche per il cavolo, grazie a un mix di vitamina C, antiossidanti e aminoacidi, che rinforza le difese immunitarie, previene diverse malattie gravi e ha un'azione depurativa. Gli spinaci fanno benissimo alla vista, le barbabietole proteggono l'apparato urinario e quello cardiovascolare. Efficacia salvacuore anche per le more, che in più contribuiscono a difendere l'organismo dalle infezioni.

Le prugne secche sono ricchissime di antiossidanti, il pompelmo contiene tanto licopene (tra i più importanti protettori della prostata) e dosi di vitamina C inferiori solo al kiwi e all'arancia.




Una sostanza contenuta nelle fragole molto fresche (l'acido ellagico) ha addirittura proprietà  antitumore. L'arancia deve la sua meritata fama di cibo che fa restare giovani soprattutto alla vitamina C.

Una tazza al giorno di mirtilli aiuta a contrastare i sintomi della menopausa, rallenta l'invecchiamento della pelle, cura le infezioni delle vie urinarie e protegge la retina. E può prevenire l'Alzheimer.



Quali controlli medici, per vivere a lungo




Sarà pure una macchina perfetta. Ma l’organismo, per funzionare a dovere il più a lungo possibile, ha bisogno di essere sottoposto a “tagliandi” specifici a seconda del periodo della vita che sta attraversando. Vediamo allora quali sono i principali controlli da effettuare (e gli stili di vita da seguire) età per età.



Intorno ai 20 anni. Alimentarsi in modo equilibrato. Occhio a non esagerare con alcune sostanze (per esempio lo zucchero) che a lungo andare possono creare le condizioni per patologie serie (come il diabete).

Non fumare (o fumare il meno possibile), limitare al massimo l’alcol, stare lontano dalle fonti di stress e non esagerare con l’esposizione al sole e allo smog: quello che a quest’età può sembrare un eccesso di scrupolo, si rivela di importanza cruciale negli anni a seguire.

Sì allo sport, anche tre volte la settimana, ma senza che l’attività fisica diventi un’ossessione.



A 30-35 anni. E’ il momento di verificare il livello del cosiddetto ormone della giovinezza: il Dhea. Considerato che a quest’età raggiunge i suoi livelli massimi, misurandolo ora si avrà un parametro di riferimento per il futuro.

Abituarsi a orari prestabiliti per andare a letto e risvegliarsi al mattino, aiuta a recuperare meglio le forze durante la notte e contrasta il pericolo dell’insonnia.



A 40 anni. Il primo check-up completo per verificare il proprio stato complessivo di salute. Via libera quindi ai test di colesterolo, glicemia, calcio, transaminasi. Utile anche un’ecografia per fegato, pancreas, reni, testicoli e prostata per gli uomini; una mammografia e un’ecografia a utero e ovaie per le donne. Una radiografia ai polmoni è fondamentale se si è fumatori da tempo.

Se si è a rischio cardiovascolare (perché fumatori, ipertesi, diabetici, obesi o perché c’è un familiare con problemi di cuore), è necessario un accurato esame cardiaco.



A 50 anni. Tenere sotto controllo regolarmente i livelli di colesterolo e degli zuccheri nel sangue.

Una colonscopia può scongiurare il rischio di polipi e tumori.

Le donne devono continuare a sottoporsi a mammografia, al ritmo di una ogni due anni.



Dopo i 60 anni. Verificare i livelli di glicemia, colesterolo e ormone tiroideo.

Sottoporsi a una colonscopia ogni 5 anni.

Sorvegliare lo stato delle arterie tramite un ecodoppler delle carotidi.

Aumentare la quantità di antiossidanti che si assumono con il cibo (una dieta più equilibrata e ricca di frutta e verdura, grassi “buoni” omega 3 del pesce, ecc.).

Per gli uomini, attenzione alla prostata.

Per le donne, una Moc può rivelarsi determinante per tenere d’occhio il rischio osteoporosi.

Non sottovalutare difficoltà di memoria, attenzione e concentrazione: le demenze senili possono essere in agguato.




 




Altre news
1/6/2020 9:40:00 - Frutta tipica di giugno
1/6/2020 8:00:00 - Sedere a prova di hotpants. Trucchi e segreti per ottenere glutei marmorei in fretta. Un miraggio? No, un'impresa fattibilissima
28/5/2020 9:30:00 - Ridi che ti passa
26/5/2020 9:00:00 - I 5 virus più contaggiosi al mondo
26/5/2020 8:50:00 - Cervello: ecco la proteina che cancella il suo block notes - Piu' intuito se non si e' concentrati - Siamo'popolo sfasati', e''jetlag sociale'
26/5/2020 8:40:00 - Edulcoranti: In un primo tempo gli edulcoranti sono stati autorizzati in Italia solo nei prodotti dietetici
26/5/2020 8:30:00 - SINUSITE: Consiste nell'infiammazione della mucosa di uno o più seni paranasali
26/5/2020 8:20:00 - SOPRA I 70 BATTITI CUORE PIU' A RISCHIO
26/5/2020 8:10:00 - Il dado da brodo nella dieta: sì o no?
26/5/2020 8:00:00 - Joseph Smith fondatore dei Mormoni
26/5/2020 7:40:00 - La felicità si trova nella leggerezza delle piccole cose, l'odore del caffé al risveglio che s’intreccia con quello del pane, la carezza di uno sguardo
26/5/2020 7:40:00 - Come lo fanno strano: gli usi sessuali più bizzarri
26/5/2020 7:40:00 - Amori promiscui, amori di gruppo
26/5/2020 7:30:00 - Le difficoltà della coppia in crisi e i motivi più frequenti - Le caratteristiche della coppia sana
26/5/2020 7:30:00 - Perché non facciamo più l'amore - Sono tanti gli uomini che si lamentano, così come le donne
26/5/2020 7:30:00 - A chi conviene rivolgersi per contestare una multa?
26/5/2020 7:30:00 - L’Aulin è tossico, ma l’Italia continua a venderlo
26/5/2020 7:20:00 - Il contratto preliminare per l’acquisto casa
26/5/2020 7:10:00 - Smetti di recitare il piacere - Continuare a fingere fa male a voi quanto a lui
26/5/2020 7:10:00 - DISFUNZIONE ERETTILE: Descrizione - Struttura del pene - Meccanismo dell’erezione - Cause
26/5/2020 7:10:00 - Sport acquatici, il surf per mantenersi in forma. Tavole leggere che permettono acrobazie anche ai meno esperti
26/5/2020 7:00:00 - I 10 record sessuali più strani al mondo
26/5/2020 6:50:00 - Se vuoi collaborare con Dimensione Notizia (Giornalista o Agente) invia il tuo curriculum a : gspc96@gmail.com
21/5/2020 9:40:00 - L’amaro volto dell’aspartame - E' stato documentato l’incremento molto elevato di cancro del fegato e del polmone in animali che entravano in contatto con l’aspartame
21/5/2020 9:30:00 - Alcol: binge drinking 'brucia' il cervello dei teenager - "L'alcol, è la prima causa di morte tra i giovani"



Segnala questa news

                   

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

I sanniti erano una popolazione che occupava gli appennini meridionali, il loro nome è dato dal termine con il quale queste genti, in lingua osca (un idioma dei popoli italici), definivano la loro terra, “Safinim”, con il quale identificavano una grossa porzione di terreno a cavallo tra Campania, Basilicata, Puglia, Molise e Abruzzo. I sanniti erano organizzati in leghe, che si confederavano al fine di confrontare il crescente espansionismo Romano.

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso

Fiorentina-Novara 2-2 Delio R...
(Thu, 03-May-2012)
Fiorentina-Novara 2-2 Delio R...
Box Mozzi: programmazione gen...
(Sat, 20-Dec-2014)
Box Mozzi: programmazione gen...
My heart will go on - Ti lasc...
(Sun, 24-Jan-2010)
My heart will go on - Ti lasc...
Shakira - Loca (Live From Par...
(Tue, 27-Dec-2011)
Shakira - Loca (Live From Par...
Ragazza fa la pipì in mezzo a...
(Thu, 20-Nov-2014)
Ragazza fa la pipì in mezzo a...
True Love
(Sat, 11-Jul-2009)
True Love
Tarantella Napoletana
(Wed, 09-Apr-2014)
Tarantella Napoletana
Dimensione Notizia anno 5 n2 ...
(Wed, 30-Jun-2010)
Dimensione Notizia anno 5 n2 ...
Live is Life - Opus
(Sun, 03-Jan-2016)
Live is Life - Opus
Funny slideshow of funny peop...
(Thu, 26-Feb-2009)
Funny slideshow of funny peop...