Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

23 utente(i) online
(2 utente(i) in News)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

Miss Mamma Italiana 2010 e' la bolognese Irene Negrini -
Tantissi saluti da Antonio dalla Corsica -
Lazio-Roma 2-1 -
Fiat svela il prossimo suv compatto Made in Mirafiori si chiamerà 500X
HOTEL SAMMARTINO - AGNONE - IS -
HOTEL SAMMARTINO - Ristorante Hator - AGNONE - IS -
Sfilata di 'wags' italiane a Casa Azzurri
Le strappano il vestito in diretta e rimane completamente nuda
Solo quando il passato non può più ferirti, diventa davvero passato. Giuseppe
Il pensiero è il fiore, il linguaggio il boccio, l'azione il frutto

15/12/2018 10:00:00 - Salute e Benessere - PREVENZIONE DI MASSA CON ASPIRINA - 15/12/2018 9:50:00 - Salute e Benessere - DIETA PER DIABETICI » LA ANNOSA QUESTIONE DELLE BANANE - 15/12/2018 9:40:00 - Salute e Benessere - DIETA PER DIABETICI » L’ATTIVITÀ SPORTIVA PER LA PREVENZIONE - 15/12/2018 9:30:00 - Salute e Benessere - DIETA PER DIABETICI » LE PROTEINE E IL DIABETE: IN CHE RAPPORTO? - 15/12/2018 9:20:00 - Salute e Benessere - Germi in palestra? Ecco come difendersi -
Salute e Benessere : Aifa, infezioni Hpv fenomeno in crescita - Il virus si trasmettono per via sessuale
Inviato da Flora Rossi il 18/9/2018 8:30:00 (2734 letture)

Diamante''Se non facciamo qualcosa ora per intervenire sui casi di infezione da Hpv, stando a quanto prevede l'Oms, entro il 2025 avremo 800 mila nuovi casi all'anno''. Lo afferma il presidente dell'Aifa, nel corso di un incontro in cui e' stato presentato un test per l'individuazione di infezione da papilloma virus. Oggi si registrano 500 mila casi all'anno nel mondo, ''l'80% nei Paesi in via di sviluppo'', commenta. In Italia il numero delle nuove diagnosi all'anno e' di 3.000.




donna sex3I papillomavirus umani (Hpv, dall’inglese Human papilloma virus) sono virus a Dna che si trasmettono per via sessuale e che si replicano nelle cellule dell’epidermide. Esistono oltre 120 tipi di Hpv, che si differenziano per i tipi di tessuto che infettano. Più di 40 tipi interessano l’epitelio anogenitale (cervice uterina, vagina, vulva, retto, uretra, ano, pene), e alcuni fra questi sono definiti Hpv ad alto rischio: sono quelli collegati all’insorgenza di vari tipi di tumori, soprattutto della cervice, ma anche del pene, dell’ano, della vulva e altri.




Degli Hpv ad alto rischio, l’Hpv 16 e 18 sono quelli più frequentemente implicati nel carcinoma cervicale, essendo responsabili rispettivamente di circa il 60% e 10% di tutti i tumori cervicali. Altri tipi ad alto rischio sono associati a tumori cervicali, ma con minore frequenza, mentre gli Hpv a basso rischio (quelli cioè non legati a forme tumorali) possono comunque provocare condilomi anogenitali in entrambi i sessi.




La maggior parte delle infezioni da Hpv è transitoria, perché il virus viene eliminato dal sistema immunitario prima di sviluppare un effetto patogeno. In caso di infezione persistente, il tempo che intercorre tra l’infezione e l’insorgenza delle lesioni precancerose è di circa cinque anni, mentre la latenza per l’insorgenza del carcinoma cervicale può essere di 20-30 anni.



Modalità di trasmissione




L’infezione da Hpv si trasmette soprattutto attraverso rapporti sessuali vaginali o anali con partner portatori del virus. Il rischio di contrarre il virus quindi aumenta con l’aumentare del numero dei partner sessuali. Anche altri tipi di rapporti sessuali (orali o manuali) possono essere vie di trasmissione, ma molto più raramente.



Prevenzione, terapie e vaccino




Fino a poco tempo fa, l’unico modo per prevenire il carcinoma cervicale era attraverso lo screening effettuato utilizzando il Pap-test, tuttora raccomandato in Italia ogni tre anni per le donne tra 25 e 64 anni. Il pap-test consente infatti di identificare le lesioni precancerose e di intervenire prima che evolvano in carcinoma. Recentemente l’Agenzia europea per i farmaci (Emea) ha autorizzato in Europa il primo vaccino contro l’Hpv (Gardasil®). Il Gardasil® previene le lesioni causate da quattro tipi del virus: Hpv 16 e 18 (complessivamente associati a circa il 70% di tutti i carcinomi cervicali), 6 e 11 (responsabili del 90% circa dei condilomi genitali).




Il ciclo vaccinale consiste nella somministrazione, per via intramuscolare, di tre dosi, di cui la seconda e la terza a distanza di 2 e 6 mesi dalla prima. L’efficacia clinica del vaccino è stata valutata in donne tra 16 e 26 anni. Tra quelle che non erano state infettate dai tipi di Hpv contenuti nel vaccino, l’efficacia delle tre dosi nel prevenire le lesioni precancerose correlate a questi tipi è stata del 95%. Il vaccino però non ha effetto terapeutico, e l’efficacia scende al 46% se si considerano anche le donne infettate con almeno uno dei tipi di Hpv contenuti nel vaccino, e quelle che non avevano completato il ciclo vaccinale.




La disponibilità del vaccino apre dunque la strada a una possibile strategia di prevenzione del carcinoma della cervice, da affiancare alle politiche di screening. Nell’agosto 2006 l’Oms ha pubblicato una guida per l’introduzione dei vaccini anti-Hpv, secondo cui le preadolescenti tra i 9 e i 13 anni di età rappresentano il target primario: la vaccinazione prima dell’inizio dei rapporti sessuali è infatti particolarmente vantaggiosa perché induce una protezione elevata prima di un eventuale contagio con Hpv.



Il vaccino in Italia




In Italia il Consiglio superiore di sanità (Css) ha raccolto queste indicazioni, e nella seduta dell’11 gennaio 2007 ha espresso all’unanimità il parere che la vaccinazione delle ragazze nel dodicesimo anno di vita rappresenti per il contesto italiano la migliore strategia vaccinale. Il Css ha preso in considerazione anche l’importanza della vaccinazione per altre categorie, in particolare per quanto riguarda le ragazze fra i 13 e i 26 anni e i giovani maschi: per queste categorie è stata sottolineata la necessità di ulteriori studi. La sicurezza del Gardasil® è stata giudicata buona, in base all’osservazione di circa 12.000 persone vaccinate e il confronto con 9.000 persone non vaccinate. Le reazioni associate alla vaccinazione sono state febbre e reazioni locali nella sede di iniezione. Raramente sono state segnalate anche reazioni di possibile natura allergica.




Altre news
15/12/2018 10:00:00 - PREVENZIONE DI MASSA CON ASPIRINA
15/12/2018 9:50:00 - DIETA PER DIABETICI » LA ANNOSA QUESTIONE DELLE BANANE
15/12/2018 9:40:00 - DIETA PER DIABETICI » L’ATTIVITÀ SPORTIVA PER LA PREVENZIONE
15/12/2018 9:30:00 - DIETA PER DIABETICI » LE PROTEINE E IL DIABETE: IN CHE RAPPORTO?
15/12/2018 9:20:00 - Germi in palestra? Ecco come difendersi
15/12/2018 9:10:00 - La fragola ok per i diabetici
15/12/2018 9:00:00 - DIETA PER DIABETICI » COME SI COMPORTA IL COLESTEROLO NELLA DIETA?
15/12/2018 8:50:00 - Prevenzione - Ecco il “menù anti-carie”: tutti i consigli degli esperti per salvare il sorriso a tavola
15/12/2018 8:40:00 - Banane e Diabete
15/12/2018 8:40:00 - Zucchero pericoloso quanto alcol e fumo - Cibi integrali spesso pieni di zuccheri - Diabete, organismo e insulina interagisco
15/12/2018 8:30:00 - Il neurone è l'unità cellulare che costituisce il tessuto nervoso
15/12/2018 8:20:00 - La coscienza alimentare - L 'insieme delle regole alimentari necessarie per ottenere e mantenere il peso forma del soggetto
15/12/2018 8:20:00 - AIDS: DECODIFICATO PER LA PRIMA VOLTA INTERO GENOMA HIV
15/12/2018 8:10:00 - Qualità nutrizionali e conservazione delle pere
15/12/2018 8:10:00 - Tradimenti, colleghi sono gli sfasciafamiglie - A Italia record europeo. Matrimonialisti, 60% infedelta' e' sul luogo lavoro
15/12/2018 8:00:00 - La Malattia di Alzheimer
15/12/2018 8:00:00 - Non lo sapevo. L’Albergo dei Poveri
15/12/2018 7:50:00 - Gli Articoli di Fede del mormonismo
15/12/2018 7:40:00 - Svegliatevi, è una rivista edita e pubblicata dai Testimoni di Geova - Come si può vincere la paura della morte? - Cosa succede quando si muore?
15/12/2018 7:30:00 - MATRIMONI BIANCHI - Terapia - La verginità - Cause maschili e femminili
15/12/2018 7:30:00 - Una taglia in meno, subito! O no? - L' intimo è giusto?
15/12/2018 7:30:00 - I misteri della libido femminile - Il sesso è meglio da giovani o da adulte?
15/12/2018 7:30:00 - Tunisia: proposto il ritorno delle odalische
15/12/2018 7:30:00 - DISFUNZIONE ERETTILE
15/12/2018 7:30:00 - Priscilla Salerno hard - Celebrità Hard



Segnala questa news

                   

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

Il nazismo è stato definito un sistema politico totalitario, il che vuol dire che il partito nazista ed il suo capo, Adolf Hitler, riuscirono a dominare in modo completo e totale la società tedesca, la sua politica, la sua cultura, l’economia, nonché la vita (e come vedremo anche la morte) dei tedeschi: un dominio assoluto che dal 1933 costituisce una delle più grandi sfide alla democrazia e al liberalismo. Il lager, suprema espressione del razzismo nazista. 

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso