Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

68 utente(i) online
(2 utente(i) in Rubriche)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

W LE DONNE -
Bogliacino del Napoli con Nico - Castelvolturno CE -
L'eruzione del vulcano Lokon in Indonesia -
Germania: gran caldo a Dresda, donna si ripara la faccia -
Miss Italia Foto nudo, Alice Bellotto esclusa -
Inter-Gasperini: e' divorzio -
Sfilata-scandalo a NY Modella a seno nudo
Le peggiori coppie sul web
Il novanta per cento dei politici sono dei ladri rovina la reputazione del restante dieci per cento
La vita è come uno specchio: ti sorride se la guardi sorridendo
SmartSection is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of INBOX Solutions (http://inboxinternational.com)
Rubriche > DIALOGO CON L'EDITORE > Le prostitute sono esempi di castità rispetto ai giornalisti venduti
Le prostitute sono esempi di castità rispetto ai giornalisti venduti
Articolo di Giuseppe Piccolo pubblicato il 21/3/2014 (2607 Letture)
bef9L’affezione al concetto di democrazia, costantemente sbandierata dai suddetti “secessionisti dell’Aventino”, costituisce al contempo la più plateale falsità ed il più sonoro degli schiaffi alla intelligenza più mediocre, quando commisurata alle azioni dai medesimi compiute ; sebbene superfluo, rammento che il termine, utilizzato ancora nella nostra lingua, deriva dal greco (démos) = popolo e (cràtos) = potere, ovvero governo del popolo.


Nel giornalismo Italiano questo concetto non è contemplato, tranne in qualche raro caso, dove pochissimi hanno fatto delle scelte coerenti che ne evidenziano la grande professionalità. Le prostitute sono esempi di castità rispetto ai giornalisti venduti Calza a pennello ciò che pronunciò nel discorso di congedo dai colleghi alla vigilia del suo collocamento a riposo, John Swinton, redattore-capo del “New York Times”,: “Che follia fare un brindisi alla stampa indipendente! Ciascuno, qui presente questa sera, sa che la stampa indipendente non esiste. Lo sapete voi e lo so io: non c’è nessuno fra voi che oserebbe pubblicare le sue vere opinioni, e, se lo facesse, lo sapete in anticipo che non verrebbero mai stampate. La funzione di un giornalista è di distruggere la Verità, di mentire radicalmente, di pervertire, di avvilire, di strisciare ai piedi di Mammona e di vendersi egli stesso, di vendere il suo paese e la sua gente per il suo stipendio.

Voi questo lo sapete e io pure: che follia allora fare un brindisi alla stampa indipendente!

Noi siamo gli utensili e i vassalli di uomini ricchi che comandano dietro le quinte. Noi siamo i loro burattini; essi tirano i loro fili e noi balliamo.

Il nostro tempo, i nostri talenti, le nostre possibilità e le nostre vite sono di proprietà di questi uomini.

Noi siamo delle prostitute intellettuali”


Anche questo succede in Italia, con una sola differenza, che costoro non sono giornalisti, ma giornalai... o no? 



 



 



 


Naviga negli articoli
Precedente articolo Caro editore che differenza c'è tra giornalista e pubblicista ? Giornalisti venduti al regime e cronisti stupidi. Alcuni giornalisti sono scrittori, come gli imbianchini sono pittori prossimo articolo

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

Che cos'è il cancro? A una domanda del genere gli studiosi fanno fatica a dare una risposta precisa e convincente. E replicano che la domanda è mal posta. Che non bisogna parlare di cancro, ma di cancri. La cellula "impazzisce" In effetti non si può parlare di un'unica malattia chiamata cancro, ma di diversi tipi di malattie, che hanno cause diverse e distinte, che colpiscono organi e tessuti differenti, che richiedono quindi esami diagnostici e soluzioni terapeutiche particolari. Esistono però alcune proprietà che accomunano tutti i tumori, e che consentono di tentare una risposta valida un pò per tutte le forme della malattia. Per usare una metafora, si può dire che ad un certo punto, una cellula dell'organismo “impazzisce” - perde alcune sue proprietà, ne acquisisce altre - e comincia a moltiplicarsi al di fuori di ogni regola.

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso

Perche' mi hai fatto innamora...
(Sun, 12-Aug-2012)
Perche' mi hai fatto innamora...
Asilo Nido di Pistoia Immagin...
(Sat, 05-Dec-2009)
Asilo Nido di Pistoia Immagin...
Michael Jackson - Smooth Crim...
(Sun, 09-Oct-2011)
Michael Jackson - Smooth Crim...
"La Livella" Principe Antonio...
(Sat, 19-Jul-2008)
Immagini divertenti di bambin...
(Thu, 07-Jan-2010)
Immagini divertenti di bambin...
Medjugorje: Fra Jozo e le App...
(Wed, 09-Jul-2008)
Medjugorje: Fra Jozo e le App...
Chris Isaak - Wicked Game
(Thu, 16-Jan-2014)
Chris Isaak - Wicked Game
C'era una volta in America. N...
(Sun, 09-Oct-2011)
C'era una volta in America. N...
Michael Jackson - Earth Song
(Fri, 10-Jan-2014)
Michael Jackson - Earth Song
Patty Pravo - La bambola
(Sat, 21-Mar-2015)
Patty Pravo - La bambola