Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

24 utente(i) online
(2 utente(i) in Rubriche)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

Miss Cicciona 2011 -
La libertà d'espressione non comprende la puzza ...
Europei 21012 - Tifosimania
 Le top model più pagate al mondo. 10 milioni di dollari l'anno. Adriana Lima
Sono nato senza volerlo, morirò senza volerlo, fatemi vivere come voglio !
Grandi cose ha fatto in me l'Onnipotente e Santo è il Suo nome
Megan Swanson, miss Nebraska senza mutande
Ci sono dei malvagi che sarebbero meno pericolosi se fossero assolutamente privi di bontà
Convegno Dimensione Notizia - Napoli
Nessun uomo può essere amico di una donna che trova attraente: vuole sempre portarsela a letto
SmartSection is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of INBOX Solutions (http://inboxinternational.com)
Rubriche > RUBRICA LEGALE > Quando si prescrive un decreto ingiuntivo?
Quando si prescrive un decreto ingiuntivo?
Articolo di Avv. Carlo Vitaliano pubblicato il 22/6/2017 (893 Letture)
Possibile il pignoramento fino a massimo 10 anni dalla data in cui il decreto ingiuntivo è divenuto definitivo: la prescrizione decorre da quando scadono i 40 giorni per l’opposizione.


Come i debiti non durano in eterno, anche le condanne a pagare hanno una data di prescrizione. Non fa eccezione il decreto ingiuntivo a cui il codice civile assegna una ben precisa “scadenza”. Scadenza che è di 10 anni. Dopo i quali – se non arrivano nel frattempo lettere di sollecito (che hanno l’effetto di interrompere la prescrizione) – nulla più è dovuto al creditore. A dirlo è una recente sentenza della Cassazione.



Ma procediamo con ordine e vediamo quando si prescrive un decreto ingiuntivo.
Cos’è il decreto ingiuntivo?
Ricordiamo innanzitutto cos’è un decreto ingiuntivo: si tratta di un ordine, impartito dal giudice a chi deve corrispondere dei soldi o deve restituire dei beni mobili a un’altra persona, di adempiere a tale prestazione entro massimo 40 giorni.
Il creditore riesce a procurarsi il decreto ingiuntivo depositando un ricorso al giudice e dimostrando, con prove scritteil proprio diritto. Se le prove non sono scritte (ad esempio le testimonianze), per recuperare il credito è necessaria la causa ordinaria.
Il decreto ingiuntivo notificato oltre il 60° giorno è nullo



Entro quanto tempo va notificato un decreto ingiuntivo?
Dopo che il giudice ha emesso il decreto ingiuntivo su ricorso del creditore, l’atto giudiziario va notificato al debitore entro massimo 60 giorni. Scaduto tale termine il decreto ingiuntivo diventa inefficace. Questo non toglie che il creditore possa chiederne uno ulteriore al giudice (pagando le relative imposte) e sempre che, nel frattempo, il suo credito non si sia prescritto (leggi Quando decade un debito?).
Una volta notificato, il decreto ingiuntivo resta in uno stato di “quiescenza” per 40 giorni, durante i quali il creditore non può fare altro che aspettare: aspettare che il debitore decida se pagare o fare opposizione. Con l’opposizione si instaura una vera e propria causa per valutare se davvero il credito esiste o meno. Se il debitore non ottempera al pagamento né fa opposizione, il decreto diventa definitivo e si passa alla fase del pignoramento.
Ci si può aspettare un pignoramento fino a massimo 10 anni dal ricevimento di un decreto ingiuntivo
Entro quanto tempo si prescrive il decreto ingiuntivo?



Una volta notificato il decreto ingiuntivo e divenuto definitivo in assenza di opposizione, il pignoramento è l’unica carta per recuperare i soldi. Ma che succede se il creditore tentenna e lascia passare molto tempo, addirittura anni? Anche il decreto ingiuntivo, come tutti i crediti, va in prescrizione. La prescrizione del decreto ingiuntivo – come per tutte le sentenze – è di 10 anni.
La prescrizione può essere interrotta con lettere di diffida e sollecito; dal giorno dopo il ricevimento della lettera, il termine dei 10 anni torna a decorrere da capo. E così anche all’infinito, fino eventualmente agli eredi del debitore.
Da quando decorre la prescrizione del decreto ingiuntivo?
Veniamo alla sentenza in commento che chiarisce un aspetto assai interessante: da quando iniziano a decorrere i 10 anni di prescrizione del decreto ingiuntivo? La Corte ribadisce innanzitutto che il termine di prescrizione previsto dal codice civile non decorre dal giorno in cui sia possibile l’esecuzione della sentenza e neppure dalla sua pubblicazione, ma dal momento del suo passaggio in giudicato, ossia da quando diventa definitiva. Quindi, adattando questi principi al caso del decreto ingiuntivo, i 10 anni di prescrizione non partono dalla data di esecutività del decreto ingiuntivo stesso, ma da quando questo non è più impugnabile. In altri termini da quando scadono i 40 giorni per fare opposizione.



Se il decreto ingiuntivo invece è oggetto di opposizione la prescrizione (in questo caso della sentenza) inizia a decorrere dal momento del passaggio in giudicato della stessa (ossia quando sono stati esperiti tutti i mezzi di impugnazione o quando sono scaduti i termini per proporre impugnazione).


Naviga negli articoli
Precedente articolo La proprietà, il possesso e la detenzione Sanità: responsabilità professionale, via libera della Camera prossimo articolo

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

Ingredienti per 4 persone: Impastare insieme la pasta di pane, lo zucchero, il burro, la farina, i tuorli d’uovo e il sale. Lasciare riposare per mezza giornata. Aggiungere le chiare d’uovo montate a neve. Lasciare riposare ancora per 2 ore. Disporre in una teglia imburrata e mettere nel forno caldo e cuocere per circa 1 ora. Servire tiepido.

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso

Giornalista lancia due scarpe...
(Thu, 18-Dec-2008)
Giornalista lancia due scarpe...
Lambada (Official Video) 1989...
(Sat, 21-May-2016)
Lambada (Official Video) 1989...
TI AMO
(Sat, 15-Jun-2013)
TI AMO
25 novembre 1998 - Inter - Re...
(Thu, 03-Jul-2008)
25 novembre 1998 - Inter - Re...
Chi è COSENTINO? Uomo dei cas...
(Fri, 13-Jan-2012)
Chi è COSENTINO? Uomo dei cas...
Totò & Peppino - Veniamo noi ...
(Fri, 27-Dec-2013)
Totò & Peppino - Veniamo noi ...
Lucio Battisti
(Wed, 26-Mar-2014)
Lucio Battisti
Io Vagabondo - Nomadi
(Fri, 27-Dec-2013)
Io Vagabondo - Nomadi
Falcone e Borsellino dicono c...
(Sun, 24-May-2015)
Falcone e Borsellino dicono c...
The 8 Limbed Boy - Parasitic ...
(Sat, 07-Mar-2009)
The 8 Limbed Boy - Parasitic ...