Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

26 utente(i) online
(3 utente(i) in Rubriche)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

Cartoline da Cinecittà: collezione di stelle - Monica Vitti -
Curiosità: FIERA A PARIGI con le curve delle CICCIONE -
Dott.ssa Olimpia Ciano: Un bacio a tutti i lettori di Dimensione Notizia
Napoli: Nu' va pigliat ce simm'e affezionat - MUNNEZZ -
Guai fiscali per la pornostar Jessica Rizzo -
Tuffi a Londra: e' Matthew Mitcham, dalla piattaforma 10 mt
Si è più facilmente invidiati che imitati
Il mio papà con accessori...
Le donne non sanno cosa vogliono ma sanno benissimo come ottenerlo
Il razzismo è la più grave minaccia dell’uomo verso l’uomo, il massimo odio con minima ragione
SmartSection is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of INBOX Solutions (http://inboxinternational.com)
Rubriche > MISTERI NASCOSTI > 10 regole per la perfetta igiene in cucina
10 regole per la perfetta igiene in cucina
Articolo di Antonella Ianniello pubblicato il 2/6/2018 (123 Letture)
L’igiene in cucina è fondamentale: parola dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms). La sana alimentazione non può prescindere dal modo in i cibi vengono conservati e cucinati, e anche se può sembrare scontato in realtà spesso sbagliamo. Nel senso che le normali pratiche igieniche di ogni giorno non sono sufficienti. Passare la spugna sul lavabo e tenere tutto in frigorifero a volte non basta, c’è tutta una serie di accorgimenti per una corretta igiene in cucina che vanno adottati per evitare che si presentino sgraditi ospiti. Escherichia Coli e Salmonella in prima fila.



E purtroppo i batteri possono annidarsi ovunque, precisa l’Oms: dal lavello al piano di lavoro, dai canovacci al portaposate ai contenitori per alimenti. Anche abitudini ‘consolidate’ come quella di lavare cibi e oggetti con l’acqua può essere insufficiente o addirittura sbagliato.

Melarossa ti consiglia 10 norme igieniche in cucina, secondo le indicazioni dell’Oms supportate da una serie di ricerche mediche.





1Lavare tutte le stoviglie



 



Non solo le stoviglie, ma qualsiasi oggetto entri a contatto con il cibo, deve essere lavato con l’acqua bollente. E subito dopo asciugato con la carta da cucina o con un panno appena lavato.







2Non lavare la carne



 



Sulla superficie della carne è presente il campylobacter, un batterio che si diffonde proprio attraverso l’acqua. Il pollo e i volatili sono i tipi di carne più colpiti dal batterio e la nostra unica arma di sicurezza è cuocerli subito. Nessun passaggio intermedio tra frigorifero e fornelli, perché il calore uccide subito i batteri.







3Non far scongelare i cibi



 



Tenere gli alimenti congelati all’aria prima della cottura è il modo migliore per fare il pieno di batteri. Subito sulla piastra, nella pentola o sul barbecue, in modo che i batteri non abbiano il tempo per diffondersi. Nel caso del barbecue, inoltre, è preferibile evitare la cottura al sangue perché alcuni batteri possono sopravvivere anche per giorni.







4Tenere separati cibi cotti e crudi



 



Tenerli in scomparti diversi del frigo aiuta a ridurre il rischio di contaminazioni e ‘contagi’. A proposito dei cibi cotti, devono stare in contenitori a chiusura ermetica e mai fuori dal frigorifero per più di 2 ore. L’ideale sarebbe avere anche un abbattitore di temperatura, per surgelare gli alimenti rispettando le loro caratteristiche organolettiche.







5Attenzione con il microonde



Se la temperatura è superiore a 70° C va bene, perché per uccidere i batteri servono temperature elevate. Se invece la temperatura è inferiore è possibile che all’interno del microonde si annidino batteri, soprattutto la salmonella.







6Pulizia perfetta dei cassetti del frigo



 



Ripiani, pareti e guarnizioni del frigo possono diventare colonie di battei. La pulizia costante è quindi fondamentale, basta anche il trattamento con l’aceto, non necessariamente i prodotti chimici. Inoltre è importante lavare bene frutta e verdura prima di riporle nei cassetti.







7Aspirapolvere a vapore



 



Per pulire la cucina è lo strumento migliore, perché non solleva la polvere come l’aspirapolvere ‘classico’. Far ricircolare l’aria non va bene per nessun ambiente, tanto meno per la cucina.







8Cura della lavastoviglie



 



Secondo alcune ricerche è l’elettrodomestico più trascurato, per la convinzione generale che l’acqua dei lavaggi rappresenti una garanzia di igiene. Invece no, le muffe e i batteri possono formarsi, anche perché quando è chiusa il calore è il loro ambiente ideale. Soprattutto se non si sciacquano bene piatti e pentole prima di metterli dentro. La soluzione è sottoporre la lavastoviglie a frequenti lavaggi quando è vuota e usare sempre alte temperature, al di sopra dei 50°.







9Separare gli alimenti



 



Nel frigorifero attenersi a una rigorosa suddivisione: frutta e verdura nei cassetti (separati), mentre carni formaggi e salumi sui ripiani. In questo modo si evita che i batteri passino da un alimento all’altro, diffondendosi in tutto il frigo.







10Togliere imballaggi e contenitori





 




Lì si annidano molti batteri provenienti dall’esterno (banchi del supermercato, celle frigorifere, camion per il trasporto). Eliminarle e ricoprire le confezioni con pellicola trasparente o alluminio aiuta a mantenere l’igiene in cucina e nel frigo.




 





Naviga negli articoli
Avocado: proprietà, benefici e controindicazioni prossimo articolo

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

Italia -Diario di 20 anni (dal 1925 al 1945) di vita di mio PADRE. Alla nascita mi fu imposto il nome di Francesco; la data non è data sapere in quanto mia madre, per farmi andare militare con qualche anno in più, aspettò l’anno successivo (1916) per la dichiarazione al comune e scelse il giorno 13 di gennaio perché quel numero avrebbe dovuto portarmi fortuna.

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso

Storia proibita del '900 ital...
(Fri, 15-Jul-2011)
Storia proibita del '900 ital...
Rosanna Fratello - Nicola di ...
(Sun, 02-Nov-2008)
Rosanna Fratello - Nicola di ...
Discorso di Steve Jobs in ita...
(Thu, 06-Oct-2011)
Discorso di Steve Jobs in ita...
Superquark - La Rivoluzione F...
(Tue, 03-Apr-2012)
Superquark - La Rivoluzione F...
ABBA : Honey Honey
(Fri, 07-Nov-2014)
ABBA : Honey Honey
Io Vagabondo - Nomadi (con te...
(Sat, 21-Mar-2015)
Io Vagabondo - Nomadi (con te...
Il parto della mucca - Immagi...
(Tue, 24-Jan-2012)
Il parto della mucca - Immagi...
ZEBRAS GONE WILD!!!
(Fri, 28-Nov-2008)
ZEBRAS GONE WILD!!!
Il TORMENTONE DEL MOMENTO 201...
(Thu, 25-Jul-2013)
Il TORMENTONE DEL MOMENTO 201...
Bianco Padre - Inno Cattolico
(Wed, 09-Jul-2008)
Bianco Padre - Inno Cattolico