Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

43 utente(i) online
(4 utente(i) in Rubriche)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

L'umiltà è la dote dei geni ! -
Sfilata di scarpe sulla passerella di Yangon (Myanmar) -
I piloti della Ducati, Valentino Rossi (s) e Nicky Hayden -
GUINNESS DAL MONDO -
Londra, al via i Giochi con Regina
La Bella d'Italia 2013 - SKY - Hotel Sammartino - Agnone - IS
L’immigrazione è un fenomeno antichissimo: da secoli l’uomo, se in condizioni di disagio, si sposta
Alena Politukha: posta su Twitter un selfie molto sexy: ecco cosa accade a questa moglie
Con Cristo il cuore non invecchia mai!
La vita è una lunga lezione d'umiltà
SmartSection is developed by The SmartFactory (http://www.smartfactory.ca), a division of INBOX Solutions (http://inboxinternational.com)
Rubriche > MISTERI NASCOSTI > L’unico sollievo, per la signora, è un costante ricorso alla masturbazione, il giudice dice si!
L’unico sollievo, per la signora, è un costante ricorso alla masturbazione, il giudice dice si!
Articolo di Luisa De Micco pubblicato il 20/10/2011 (1645 Letture)
donpes9La Signora ha un grave problema di salute, generato da una forma ansiosa compulsiva che la costringe a ricorrere decine di volte al giorno a pratiche autoerotiche, anche in ufficio. Ora può però farlo in completa “tranquillità giudiziaria”; l’unico sollievo possibile è un costante ricorso alla masturbazione.


Brigitta BulgariLa Signora Ana Catarian Bezerra ha un grave problema di salute, generato da una forma ansiosa compulsiva che la costringe a ricorrere decine di volte al giorno a pratiche autoerotiche, anche in ufficio. Ora può però farlo in completa “tranquillità giudiziaria”. La signora Bazerra, una brasiliana di 36 anni, ha un forte squilibrio fisiologico che gli impone di provare con molta frequenza un intenso desiderio sessuale.



E’ inevitabile che nell’ufficio in cui lavora ciò sia fonte di problemi e che l’unico sollievo possibile fosse un costante ricorso alla masturbazione.



Allo stato attuale non può realmente fare altro.

Ana Catarian Bezerra ha cercato spesso di curarsi, ma visto che con gli psicologi c’era davvero poco da fare gli unici a cui rivolgersi, per tutelare il posto di lavoro, erano gli avvocati.



Ora c’è una sentenza del tribunale che la autorizza a masturbarsi e guardare film porno anche in ufficio.



Si tratta di un pieno riconoscimento legale. Prima le cose erano anche peggiori: “Stavo così male che mi dovevo masturbare per 47 volte al giorno. Solo quando mi sono risolta a chiedere aiuto, ho capito che non era una cosa normale.”



Per stemperare almeno parzialmente questa terribile situazione (sulla quale non ci sarebbe da fare ironia) il medico di Ana ha pensato di ricorrere ad un cocktail di tranquillanti che hanno ridotto quasi ad un terzo il numero di sessioni masturbatorie per non impazzire.



Senza che questo possa cancellare una certa mortificazione personale, dal momento che in ufficio è comunque sotto l’occhio costante di colleghi e superiori che la osservano e magari la giudicano.



 


Naviga negli articoli
Precedente articolo Il SuperEnalotto è un gioco d'azzardo a premi gestito dalla Sisal, introdotto per la prima volta in Italia il 3 dicembre 1997 Scambio di coppia, una moda sempre più apprezzata prossimo articolo

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

illuPanico: Una «bugia» del cervello che può rovinarci la vita. Il primo attacco di panico è un'esperienza sconvolgente. Molti pazienti lo raccontano come l'esplodere nella vita quotidiana di un improvviso e profondissimo senso di morte. Da quel momento, la loro vita cambia radicalmente e vivono nell'angosciante prospettiva della "fotofobia", cioè della paura di aver paura. L'attacco di panico non è né un'invenzione né una stravaganza, ma un evento durante il quale il nostro cervello si accende, cercando di convincerci della presenza di un pericolo che non c'è. Oggi in Italia oltre due milioni di persone (soprattutto donne di età compresa fra i 18 e i 45 anni) ne soffrono in modo cronico. L'angoscia assale l'individuo, lasciandolo solo con sé stesso, nelle situazioni più disparate: quando deve decidere del proprio futuro scegliendo tra molteplici possibilità, ma anche quando è costretto a fare i conti con i suoi limiti e le sue colpe, con le insidie della vita, con i momenti di solitudine, con la coscienza del proprio destino caduco.

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso

Creedence Clearwater Revival ...
(Thu, 06-Feb-2014)
Creedence Clearwater Revival ...
Tina Turner Proud Mary Live 2...
(Thu, 06-Feb-2014)
Tina Turner Proud Mary Live 2...
Giacobazzi Ragazzine 13enni
(Thu, 25-Dec-2008)
Giacobazzi Ragazzine 13enni
Stanlio e Ollio - 1956 - Ulti...
(Sun, 05-Jan-2014)
Stanlio e Ollio - 1956 - Ulti...
André Rieu - Jingle Bells
(Tue, 25-Dec-2018)
André Rieu - Jingle Bells
Donna con orologio sulle muta...
(Thu, 05-Mar-2015)
Donna con orologio sulle muta...
Tango nuevo - Roxanne
(Sat, 18-Jan-2014)
Tango nuevo - Roxanne
Incidente sull'autostrada di ...
(Wed, 09-Jul-2008)
Incidente sull'autostrada di ...
Ti Lascio una canzone -"E pen...
(Sun, 10-May-2009)
Ti Lascio una canzone -
Mina & A. Celentano _ Parole ...
(Mon, 07-Jul-2008)
Mina & A. Celentano _ Parole ...