Menu principale

Categorie news

Contatore visite OGGI

Utenti online

9 utente(i) online
(2 utente(i) in News)

Login

Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Foto recenti

Meteo in Italia

La situazione:
Scegli la Provincia

Cerca nel Sito

Foto recenti

Foto a caso

Calendario - Velina - Veridiana Mallmann - 2010 -
Congresso nazionale dei preti nelle Filippine: sono migliaia
PARIGI: FIERA DELL'INTIMO con le curve delle CICCIONE -
Daniel Argentino, 21 anni, di Roma, eletto a Torre del Lago Mister Gay Italia 2011 -
La fidanzata di Lavezzi è la modella argentina Yanina Screpante
Eva e Claretta: due donne, stesso destino
Italia alza la coppa, Mundial 1982
NARCISISTA: Colui che ha difficoltà ad amare
Donna umiliata in India: il marito la costringe ad andare in giro nuda minacciandola con un machete
HOTEL SAMMARTINO - Agnone - IS - Storiche

17/6/2019 9:30:00 - Salute e Benessere - La Schizofrenia che cos'è - 17/6/2019 9:20:00 - Curiosità - Aforismi - Mangiate merda, milioni di mosche non possono sbagliare - 17/6/2019 9:10:00 - Stili di vita - LE DIECI REGOLE PER IL CONTROLLO SOCIALE - 17/6/2019 9:00:00 - Salute e Benessere - Il Disturbo d'Ansia Sociale - 17/6/2019 8:50:00 - Stili di vita - CONFLITTI, DEVITALIZZAZIONI E TEMPESTE: TRACCE DI UNA COPPIA IN CRISI -
Stili di vita : Calli e duroni su piedi e mani: sintomi, prevenzione e cura
Inviato da Antonella Ianniello il 3/2/2019 9:00:00 (951 letture)

I calli e i duroni sono strati di pelle ispessita e indurita che si sviluppano quando la cute cerca di proteggersi dall’attrito e dalla pressione; nella maggior parte dei casi i calli e i duroni colpiscono i piedi e le mani, e in particolare le dita; possono inoltre essere brutti a vedersi.



Donna allegra


Se siete sani dovete curare i calli e i duroni solo se causano particolari fastidi, nella maggior parte delle persone scompaiono infatti semplicemente eliminando la causa dell’attrito o della pressione.

Se invece soffrite di diabete o di altre patologie che ostacolano la circolazione nei piedi, i calli e i duroni corrono un rischio maggiore di complicazioni. Chiedete consiglio al medico su come affrontare i calli e i duroni se soffrite di una di queste patologie.


Cause



I calli e i duroni si sviluppano a causa della pressione e dell’attrito ripetuti. Tra le cause dei calli e dei duroni ricordiamo:



  • Scarpe scomode o non adeguate. Le scarpe troppo strette o con i tacchi alti provocano la compressione di determinate zone dei piedi. Con le scarpe troppo larghe, invece, il piede può scivolare e sfregare contro la scarpa. Il piede può anche fare attrito contro una cucitura o un punto mal posizionati nella scarpa.

  • Non indossare i calzini. Indossare scarpe e sandali senza i calzini può causare sfregamenti e attriti sul piede. Anche i calzini troppo stretti o troppo larghi possono causare problemi.

  • Uso ripetuto di utensili. I calli sulle mani possono essere causati dalla pressione ripetuta dovuta all’uso di utensili, al lavoro, in casa o in giardino.


Fattori di rischio



Il rischio di formazione di calli e duroni può aumentare in presenza di questi fattori:



  • Borsite dell’alluce, dita a martello o altre malformazioni del piede. La borsite dell’alluce consiste nella formazione di un callo osseo nell’articolazione alla base dell’alluce. Le dita a martello, invece, sono incurvate e assomigliano ad artigli. Questi disturbi e altre malformazioni del piede, ad esempio gli speroni ossei, possono causare attriti continui all’interno delle scarpe.

  • Mancata protezione delle mani. Se si usano gli utensili senza indossare i guanti, si espone la pelle a un attrito dannoso.


Sintomi



Potreste avere un callo o un durone se notate uno dei sintomi seguenti:



  • Zona di pelle ispessita e ruvida,

  • Piccola massa di pelle indurita e in rilievo,

  • Dolore o dolorabilità sottopelle,

  • Pelle a scaglie, secca o dall’aspetto ceroso.



I calli e i duroni spesso vengono confusi, ma in realtà sono due disturbi diversi:



  • calli sono più piccoli dei duroni ed hanno un centro duro che si estende in profondità, circondato da una zona di pelle infiammata. I calli tendono a svilupparsi nelle parti dei piedi su cui non si scarica il peso, ad esempio sulla sommità e sui lati delle dita, ma possono anche trovarsi nelle zone su cui si scarica il peso oppure addirittura tra le dita. Se vengono compressi, possono fare male.

  • duroni di solito si sviluppano sulla pianta dei piedi, soprattutto sotto il tacco o i polpastrelli, oppure sui palmi delle mani o sulle ginocchia. Di norma non sono dolorosi (danno maggiormente una sensazione di bruciore) e possono essere di forme e dimensioni diverse, ma di solito più grandi dei calli.


Quando chiamare il medico



Se il callo o il durone inizia a fare molto male o si infiamma, andate dal medico.



Se soffrite di diabete o di problemi di circolazione chiedete consiglio al medico prima di iniziare una qualsiasi terapia fai da te, perché le eventuali lesioni ai piedi, anche piccole, potrebbero causare un’ulcera difficile da curare.


Diagnosi



Il medico esamina il piede e cerca di escludere altre possibili cause dell’ispessimento della pelle, ad esempio le verruche e le cisti. Il medico, inoltre, può prescrivervi una radiografia per capire se il callo o il durone è causato da una deformità fisica.


Cura e terapia



Per curare i calli e i duroni di solito è necessario evitare le azioni ripetitive che li hanno provocati. Può essere utile indossare scarpe adeguate, usare plantari e guanti e ricorrere ad altri accorgimenti pratici per prendersi cura della pelle.



Se il callo o il durone non scompare o inizia a far male nonostante questi accorgimenti, si può alleviare il dolore grazie a una terapia adeguata:



  • Pulizia. Il medico taglia la pelle ispessita o pulisce il callo con il bisturi, di solito in ambulatorio. Non provate a tagliare via il callo da soli, perché potreste provocare un’infezione.

  • Acido salicilico. Dopo la pulizia, il medico probabilmente applicherà un cerotto a base di acido salicilico al 40 per cento, in vendita in farmacia senza ricetta. Vi dirà con quale frequenza bisogna cambiare il cerotto e probabilmente vi consiglierà di usare la pietra pomice o un tagliaunghie per rifilare la pelle morta prima di cambiare cerotto.

  • Antibiotici. Il medico può anche suggerirvi di usare una pomata antibiotica per diminuire il rischio di infezioni.

  • Plantari. Se il callo o il durone è causato da una malformazione del piede, il medico potrebbe prescrivervi un plantare su misura (ortopedico) per prevenire le ricadute.

  • Intervento chirurgico. In rari casi il medico potrebbe consigliarvi l’intervento chirurgico per correggere l’allineamento delle ossa che provocano l’attrito.


Stile di vita e rimedi pratici



Se soffrite di diabete o di altri disturbi che provocano problemi di circolazione, chiedete sempre consiglio al medico prima di provare a curare i calli e i duroni con rimedi fai da te.



Se invece non avete altri problemi di salute, potete seguire questi consigli per guarire i calli e i duroni:



  • Usate i cuscinetti protettivi. Queste protezioni, in vendita in farmacia vanno applicate sulle zone in cui si sviluppano i calli e i duroni.

  • Fate attenzione a usare i callifughi liquidi o i cerotti medicati a base di acido salicilico, perché sono grado di irritare la pelle sana e causare infezioni, soprattutto nei pazienti affetti da diabete e problemi di circolazione.

  • Lavate le mani e i piedi. Lavate le mani e i piedi in acqua tiepida e sapone per ammorbidire i calli e i duroni e rimuovere più facilmente la pelle ispessita.

  • Togliete la pelle in eccesso, senza tagliarla. Durante o dopo la doccia, sfregate il callo o il durone con la pietra pomice o un asciugamano per rimuovere il primo strato di pelle. Non usate le forbici o il tagliaunghie per tagliare la pelle. Se soffrite di diabete non usate la pietra pomice, perché siete maggiormente soggetti alle infezioni.

  • Idratate la pelle. Mettete la crema idratante sulle mani e sui piedi per tenere morbida la pelle.

  • Indossate scarpe e calzini comodi. Indossate scarpe comode con i plantari finché il callo o il durone non guarisce. Scegliete calzini comodi, fatti di poliestere e di cotone, perché lasciano traspirare meglio l’umidità rispetto a quelli di solo cotone.


Prevenzione



Per prevenire la formazione di calli e duroni possono essere utili gli accorgimenti seguenti:



  • Indossate scarpe comode. Se non riuscite a muovere le dita dei piedi, significa che le scarpe sono troppo strette. Fate modificare le scarpe dal calzolaio nei punti dove c’è attrito o dove vi pungono.

  • Proteggetevi. Indossate i plantari in feltro o i cerotti non medicati, oppure bendate le zone che fanno attrito contro le scarpe. Potete provare a indossare i cuscinetti che separano le dita oppure a mettere un po’ di lana tra le dita.

  • Indossate i guanti imbottiti quando usate gli utensili. In alternativa potete coprire le maniglie o imbottirle con il nastro adesivo di carta.




Altre news
17/6/2019 9:30:00 - La Schizofrenia che cos'è
17/6/2019 9:20:00 - Aforismi - Mangiate merda, milioni di mosche non possono sbagliare
17/6/2019 9:10:00 - LE DIECI REGOLE PER IL CONTROLLO SOCIALE
17/6/2019 9:00:00 - Il Disturbo d'Ansia Sociale
17/6/2019 8:50:00 - CONFLITTI, DEVITALIZZAZIONI E TEMPESTE: TRACCE DI UNA COPPIA IN CRISI
17/6/2019 8:50:00 - Malattie sessualmente trasmesse, adolescenti a rischio. Sono poco consapevoli dei pericoli, ogni anno le contrae 1 su 20
17/6/2019 8:40:00 - Irresistibili cibi grassi, droga nello stomaco - Svelato il meccanismo della reazione 'una tira l'altra' di patatine e snack
14/6/2019 9:40:00 - La Depressione
14/6/2019 9:30:00 - Il Disturbo da Attacchi di Panico
14/6/2019 9:20:00 - Differenza tra etica e morale
14/6/2019 9:10:00 - Dieta fai da te, può essere il primo passo per la formazione di una coscienza alimentare
14/6/2019 9:00:00 - Per sapere veramente tutto sull'alimentazione: Carnitina
14/6/2019 7:40:00 - Presidente della Chiesa "Mormone"
7/6/2019 9:20:00 - I pregiudizi alimentari - Il pesce fa bene alla memoria perché contiene fosforo? - Le vitamine della frutta sono nella buccia? - La frutta deve essere mangiata lontano dai pasti?
7/6/2019 9:10:00 - La rivincita del lupino, più forte del colesterolo
7/6/2019 9:00:00 - I 7 principi della guarigione degli atteggiamenti mentali
7/6/2019 8:50:00 - Il fondatore del mormonismo, Joseph Smith (1805-1844) e il Mormonismo
7/6/2019 8:40:00 - Joseph Smith Papers: i libri manoscritti delle rivelazioni
7/6/2019 8:30:00 - BRONCHITE
7/6/2019 8:20:00 - Web, anche conosciuto come Grande Rete Mondiale - Storia - La nascita - Funzionamento - Significati
7/6/2019 8:20:00 - Il sistema sensitivo risulta di almeno tre ordini di neuroni
7/6/2019 8:10:00 - L’Europa nella società moderna dove civiltà è sinonimo di libertà
7/6/2019 8:00:00 - Se lui fa il cretino, tu smettila di fare l’ingenua
7/6/2019 7:50:00 - Fallo tuo! Come acchiappare un uomo. L'arte della seduzione
7/6/2019 7:40:00 - In breve: Cervello giovane con Omega3 e vitamine - SESSO, ARRIVA LA PRIMA PILLOLA 'NATURALE'



Segnala questa news

                   

Rubriche

Chiamaci su Skype

Social Networks

Messaggi dal Guestbook

  • 20/11/2008  Sono Miriam di Milano  Sono Miriam di Milano vorrei dirvi ...
  • 7/9/2008  Luisa Casalnuovo (NA) - Italia -  Ho letto le vostre rubriche eccezionali e o visto le foto sui tifosi belle
  • 7/9/2008  Luisa Volla (NA) - Italia  Coplimenti un ottimo sito non è caotico ed è molto chiaro
  • 23/8/2008  Kya  X Angela
  • 16/8/2008  Jonny  Divertente
  • 15/8/2008  Sara - Napoli  Sotto Voce è molto interessante -
  • 13/8/2008  Sara  Salve leggo spesso con le mie amiche i vostri messaggi nella rubrica sotto voce
  • 13/8/2008  Celeste - Napoli -  Per Angela di Napoli
  • 13/8/2008  Popetta  Per Angela
  • 13/8/2008  Mary Bon  Ad Angela di Napoli


  • Visita

News più lette

Un articolo a caso

Altro che diamanti. Un po' di fai da te è il migliore amico di una ragazza. La masturbazione ancora oggi è un tabù. Ma ha alcuni benefici per la salute impressionanti che ci aiutano a farci sentire davvero bene. Le statistiche dimostrano che la maggior parte delle donne di età superiore ai 18 anni si sono masturbate almeno una volta, ma che poche donne lo fanno regolarmente. Andiamo signore, ci meritiamo il meglio. La masturbazione è un'esperienza normale, piacevole e sana. È tempo di mettere da parte la vergogna e di capire che un menage a moi potrebbe essere esattamente quello che ci serve.

News a caso

Articoli dalle Rubriche

Ultimi video inseriti

Video a caso

Cucina rapida - tortelloni ma...
(Sat, 16-Aug-2008)
Cucina rapida - tortelloni ma...
risada, laugh, risa, lachen r...
(Sun, 10-Aug-2008)
risada, laugh, risa, lachen r...
Storia proibita del '900 ital...
(Fri, 15-Jul-2011)
Storia proibita del '900 ital...
Dik Dik - Io mi fermo qui
(Fri, 30-Nov-2018)
Dik Dik - Io mi fermo qui
Saxophone - Yackety sax - Con...
(Wed, 21-Mar-2012)
Saxophone - Yackety sax - Con...
Allana Velcic
(Sat, 16-Aug-2008)
Allana Velcic
The 8 Limbed Boy - Parasitic ...
(Sat, 07-Mar-2009)
The 8 Limbed Boy - Parasitic ...
I MalinComici - Harry Potter
(Wed, 25-Jul-2012)
I MalinComici - Harry Potter
Eruzione vesuvio 1944 "RARO"
(Wed, 18-Feb-2015)
Eruzione vesuvio 1944 "RARO"
Bienvenidos - Nudismo
(Sat, 11-Jul-2009)
Bienvenidos - Nudismo